Sport / Formula1

Commenta Stampa

Sport: due napoletani a Dijon per la Formula 1 sport e prototipi


Sport: due napoletani a Dijon per la Formula 1 sport e prototipi
29/09/2010, 12:09


NAPOLI - Partiranno giovedì alla volta di Dijon, in Francia i due piloti napoletani Michele Liguori e Cosimo Turizio per partecipare rispettivamente al Campionato Europeo Sport Prototipi (Super Sport Cup) e al Campionato del Mondo Formula 1 storiche (Fia Historic Formula One) che si correranno sul circuito francese domenica 3 ottobre. Entrambi i piloti, non professionisti (Liguori è avvocato e Turizio è il titolare di una concessionaria di auto) saranno impegnati venerdì 1 e sabato 2 ottobre nelle prove che determineranno la griglia di partenza di domenica. Michele Liguori, campione europeo uscente 2009, disputerà due gare domenica per il 4° round del Campionato che si concluderà, con l’ultima tappa alla fine di ottobre a Paul Ricard, sempre in Francia. L’ avvocato volante come è stato soprannominato dai sui colleghi, corre a bordo della sua Lola T292 con motore Cosworth DFV 3000 510cc ed attualmente ha un quinto posto nella classifica del campionato che è iniziato in Germania, sul circuito di Hockenheim il 18 aprile scorso. “Mi sono allenato in vista di questa gara che si corre su una pista molto adatta alla mia macchina. –racconta Liguri - Attualmente sono in quinta posizione nella classifica generale del campionato, ma solo 3 punti mi distanziano dal podio e devo sfruttare al meglio le due gare francesi”. Cosimo Turizio, che correrà per il round 5 del Campionato Mondiale Formula 1 storiche, ha avuto problemi con la sua Hesketh 308E del 1977, che l’ha costretto saltare due prove del campionato in Francia e in Inghilterra. Turizio, pilota storico napoletano, ha collezionato un ottimo 3° posto sul circuito di Monza e, dopo la prova unica sulla pista francese di Dijon, ha un’altra tappa davanti a se’, in Portogallo a metà ottobre. “Ora la macchina è a posto, - afferma Turizio - abbiamo fatto un test, a Vallelunga, tre settimane fa, durante un allenamento con Michele Liguori, mettendo a punto gli ultimi dettagli”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©