Sport / Vari

Commenta Stampa

Sport e legalità, al Palavesuvio torna l’appuntamento con Giocosport


Sport e legalità, al Palavesuvio torna l’appuntamento con Giocosport
06/04/2011, 15:04

Circa mille alunni di otto scuole situate nei quartieri a rischio della provincia di Napoli parteciperanno mercoledì 13 aprile alle ore 17, presso il Palavesuvio di Ponticelli, alla manifestazione di chiusura di Giocosport, progetto organizzato dal Coni Napoli e giunto alla quinta edizione. Sarà un pomeriggio all’insegna dello sport e della legalità, riservato agli alunni degli istituti primari di Scampia, Forcella, Mercato Pendino e Quartieri Spagnoli.

“Come di consueto, faremo festa insieme a centinaia di bambini che vivono e studiano nelle zone più degradate della nostra città”, ha dichiarato Amedeo Salerno, presidente del Comitato Provinciale Coni Napoli. “Dopo cinque mesi di attività sportiva all’interno degli istituti seguita da istruttori del Coni, gli alunni potranno esibirsi dinanzi a genitori ed insegnanti. E’ una manifestazione importante perché testimonia l’importanza e la necessità di avvicinare i ragazzi allo sport sin dalla tenera età”.

Il progetto Giocosport 2010/2011 ha sostenuto e implementato l’attività ludico-motoria nella scuole primarie, proponendo a tutti i bambini delle classi impegnate occasioni di partecipazione ad attività sportive e ludico-motorie. L’attività è stata avviata lo scorso ottobre: un Educatore Sportivo del Coni ha affiancato gli insegnanti, mettendo a loro disposizione conoscenze e proposte di attività specifiche. Vi hanno preso parte 64 scuole in tutta la provincia partenopea, 12mila gli alunni coinvolti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©