Sport / Vari

Commenta Stampa

Sport e legalità, mercoledì “Giocosport” al Palavesuvio


Sport e legalità, mercoledì “Giocosport” al Palavesuvio
24/05/2010, 13:05


NAPOLI - Mercoledì 26 maggio, alle ore 17, presso il Palavesuvio si terrà la quinta edizione del progetto Giocosport, organizzato dal Coni provinciale di Napoli. A Ponticelli si esibiranno circa 1000 ragazzi di 9 scuole primarie situate in quartieri a rischio della città, per un pomeriggio all’insegna dello sport e della legalità. Le bambine si misureranno in esercizi di ginnastica, mentre i loro coetanei giocheranno a basket. A sostenerli, sugli spalti, centinaia di genitori. Queste le scuole presenti al Palavesuvio: “Giovanni XXIII” di Chiaiano, “Ristori” di Mercato Pendino, “Campo del Moricino” di Forcella, “Duca d’Aosta” dei Quartieri Spagnoli, “Nazario Sauro” di Secondigliano”, “Virgilio”, “Montale”, “Ilaria Alpi” e “Don Guanella” di Scampia. Ingresso gratuito per tutti coloro che saranno interessati ad assistere alla manifestazione. Dunque si rinnova anche quest’anno un appuntamento fortemente voluto dal presidente del Coni di Napoli, Amedeo Salerno. “Abbiamo invitato al palasport di Ponticelli un migliaio di bambini che vivono e studiano nelle zone più difficili della città”, ha dichiarato Salerno. “Gli alunni faranno festa insieme a genitori ed insegnanti, sarà uno spettacolo unico”. Il progetto Giocosport 2009/2010 è stato ideato dal Coni e si svolge su tutto il territorio nazionale. Nella sola Provincia di Napoli coinvolti circa 12.000 ragazzi di 95 istituti primari, che sono stati impegnati in attività ludico-motorie promosse dagli insegnanti, coadiuvati da esperti inviati dal Coni Napoli. Delle 95 scuole primarie che hanno preso parte al progetto, soltanto le nove già citate si ritroveranno al palasport di Ponticelli mercoledì pomeriggio per la festa conclusiva.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©