Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

DAVANTI ALL'UEFA

Squalifica Champions, oggi Mazzarri si difende...


Squalifica Champions, oggi Mazzarri si difende...
15/02/2012, 10:02

Stamane a Nyon (ore 9) Walter Mazzarri si difende personalmente davanti alla commissione d’appello dell’Uefa nel tentativo quantomeno di ridurre da due ad una sola giornata, la squalifica inflittagli dalla Disciplinare (che intanto ha chiesto addirittura l’aumento a tre turni di stop) a seguito dell’espulsione rimediata dal tecnico azzurro nella gara contro il Villarreal. Mazzarri, già da ieri sera in Svizzera, è accompagnato dal legale del club azzurro Mattia Grassani. Sarà lo svizzero Michel Wuilleret a presiedere la commissione. Il bulgaro Ivaylo Ivkov e lo svedese Bjorn Ahlberg sono gli altri due membri che compongono l’organo disciplinare dell’Uefa. C’è un precedente incoraggiante per il Napoli. Wuilleret è lo stesso presidente della commissione d’appello che nel luglio 2011 accolse parzialmente il ricorso presentato dal tecnico del Real Madrid Mourinho, riducendo la squalifica di cinque giornate inflitta allo Special One. La commissione d’appello dell’Uefa esamina i ricorsi contro le decisioni disciplinari adottate dalla Commissione Disciplinare e di Controllo e può confermare, emendare o revocare la decisione contestata. Nell’ipotesi non si dovesse raggiungere una soluzione soddisfacente per la società e per Mazzarri, Il Napoli potrà ancora ricorrere al Tas (Tribunale per gli arbitrati sportivi) di Losanna in terzo e ultimo grado. Mazzarri cercherà di spiegare ai giudici che il suo comportamento nei confronti di Nilmar, non era violento, ma era solo mirato, ad evitare inutili perdite di tempo, sottolineando inoltre che il contatto con l’attaccante è avvenuto esclusivamente nella sua area tecnica. Inoltre la tesi difensiva del Napoli fa affidamento anche sulla pacata e corretta reazione avuta da Mazzarri subito dopo l’invito dell’arbitro norvegese Moen ad abbandonare il campo. A supporto della sua linea, il Napoli ha prodotto all’Uefa anche un filmato televisivo. Per i regolamenti l’espulsione o l’allontanamento dal campo determina automaticamente la sospensione per un turno. Mazzarri dunque difficilmente potrà guidare il Napoli nella gara di andata degli ottavi di Champions contro il Chelsea in programma martedì, ma conta di poter esserci al ritorno.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©