Sport / Vari

Commenta Stampa

l’olimpionico Cammarelle è in corsa per l’oro

Sul quadrato di Varsavia Mangiacapre si conferma medaglia di bronzo


Sul quadrato di Varsavia Mangiacapre si conferma medaglia di bronzo
08/04/2011, 14:04

Nella giornata delle Semifinali l’azzurro Vincenzo Mangiacapre ha dovuto cedere al forte mongolo Munkherdene mentre l’oro olimpico e campione mondiale Roberto Cammarelle si è fatto strada sul podio battendo il polacco Rekowski. Oggi il colosso di Cinisello Balsamo si giocherà l’oro con l’ostico turco Guner.

Sono partiti in 107, 68 uomini nelle dieci categorie olimpiche (Kg. 46-49, 52, 56, 60, 64, 69, 75, 81, 91 e +91) e 21 donne nelle tre categorie olimpiche (Kg. 51, 60 e 75), e ora sono rimasti in 26, compresi i guantoni rosa, gli atleti che oggi pomeriggio si confronteranno sul ring dell'Hotel Gromada per la medaglia più ambita del XXVIII Torneo Internazionale "Memorial Feliks Stamm" Men and Women, in corso a Varsavia.

L’Italia, tra le 16 nazioni partecipanti (Bielorussia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Macedonia, Mongolia, Ucraina, Stati Uniti, Russia, Turchia e Polonia) è in corsa con la sua punta di diamante, l’oro olimpico e campione mondiale Roberto Cammarelle, appartenente al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, che, dopo aver battuto ieri il polacco Marcin Rekowski, tra poche ore, sotto la guida del tecnico federale Raffaele Bergamasco affiancato dal fisioterapista Fabio Morbidini, sarà in sfida con il forte turco Muhhamet Guner, che nelle Semifinali ha vinto per WO (walk over) il bielorusso Viktor Zuyev.

La prima medaglia conquistata dall’Italia è stata quella di bronzo che oggi, nel momento delle premiazioni, verrà messa al collo del campano Vincenzo Mangiacapre, dell’Excelsior Boxe di Marcianise e vicecampione italiano, che ieri è stato superato per 13 a 8 dal mongolo Munkherdene Uranchimeg, atleta molto esperto che ha riportato a casa la medaglia di bronzo agli ultimi Campionati Mondiali di Milano nel 2009.

Ultima performance a Varsavia anche per l’arbitro-giudice Antonio Marogna che insieme all’arbitro-giudice Alessandro Renzini ha sostenuto l’esame per acquisire la seconda stella AIBA.

Programma Finali XXVIII Torneo Internazionale "Memorial Feliks Stamm 2011": Kg. +91 - Cammarelle Roberto vs Muhhamet Guner (TUR).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©