Sport / Vari

Commenta Stampa

Sul ring di Varsavia sei azzurri in gara nei Quarti di Finale


Sul ring di Varsavia sei azzurri in gara nei Quarti di Finale
06/04/2011, 15:04

Gli azzurri Mangiacapre, Esposito, Allegrini e Cosenza e le azzurre Gordini e Pilo oggi tenteranno il passaggio alle Semifinali di domani in cui esordirà sul ring polacco la medaglia d’oro olimpica e campione mondiale Roberto Cammarelle. Buone le possibilità di riuscita del tricolore per i tecnici federali Raffaele Bergamasco e Cesare Frontaloni, affiancati dal fisioterapista Fabio Morbidini. A Varsavia sotto esame anche i due arbitri-giudici Antonio Marogna ed Alessandro Renzini.

Il primo gong della ventottesima edizione del Torneo Internazionale "Memorial Feliks Stamm" Men and Women, in programma fino all’8 aprile p.v. a Varsavia, è suonato da poco sul ring del dell’Hotel Gromada in occasione della prima delle due sessioni previste per i Quarti di Finale. Al prestigioso Torneo, dedicato all’allenatore polacco Feliks Stamm, una leggenda in Polonia visti i numerosi successi ottenuti a livello internazionale e soprattutto olimpico, secondo le ultime notizie inviate dal tecnico federale Raffaele Bergamasco, partecipano 107 atleti, 68 uomini nelle dieci categorie olimpiche (Kg. 46-49, 52, 56, 60, 64, 69, 75, 81, 91 e +91) e 21 donne nelle tre categorie olimpiche (Kg. 51, 60 e 75), in rappresentanza di 16 nazioni: Bielorussia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Macedonia, Mongolia, Ucraina, Stati Uniti, Russia, Turchia e Polonia, queste ultime due con la squadra al completo.


Seguiti all’angolo dal tecnico Bergamasco e da bordo ring dal fisioterapista Morbidini, gli azzurri Vincenzo Mangiacapre, Luca Esposito, Luigi Allegrini e Donato Cosenza tra poco saliranno sul quadrato per affrontare i primi avversari di una prova che non sarà affatto facile. A cominciare nei 64 Kg. dove il vicecampione italiano Vincenzo Mangiacapre, dell’Excelsior Boxe di Marcianise, sarà in sfida con l’atleta di casa Patri Szymanski. A seguire nei 75 Kg. toccherà al salernitano Luca Esposito, dell’ASD Fearless Boxing Team e campione italiano in carica, difendere i colori dell’Italia nel confronto con il tedesco Denis Radowan. Nella seconda sessione, con inizio alle ore 17.00, il tricolore vedrà all’opera nei 52 Kg. Luigi Allegrini, dell’ASD Boxe Siena Mens Sana e Guanto d’Oro d’Italia, che si batterà con il mongolo Serdamba Purevdorj. Impresa ardua per il giovane napoletano Donato Cosenza, dell’ASD Pugilistica De Novellis, che nei 60 Kg. si confronterà con il turco Keles Fatim.

Ad entrare in scena oggi saranno anche i guantoni rosa che all’angolo azzurro vedranno impegnate, sotto la guida del tecnico federale Cesare Frontaloni, nei 51 Kg. Terry Gordini, di Piangipane in Provincia di Ravenna ed appartenente all’Ass. La Torre Fitness Group, che sarà in sfida con la francese Virginì Nave, e nei 75 Kg. il Capitano della Nazionale Femminile Italiana Patrizia Pilo, romana del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, medaglia di bronzo agli Europei del 2004 ed alla Comunità Europea del 2006, 2007 e 2008 e campionessa italiana in carica, che si giocherà il passaggio alle Semifinali contro la polacca Lidia Figura.

Domani sarà la volta del Colosso di Cinisello Balsamo Roberto Cammarelle che tenterà l’ascesa al podio battendosi con il vincitore del match che vedrà protagonisti oggi i rappresentanti di categoria della Polonia e dell’Irlanda.

A Varsavia per l'Italia saranno impegnati anche i due arbitri-giudici Antonio Marogna, convocato per il torneo, ed Alessandro Renzini, in quanto sosterranno l’esame per acquisire la seconda stella AIBA. Un’opportunità, concessa dall'ente mondiale, che il Coordinatore del Settore Arbitri-Giudici FPI e Consigliere Federale Angelo Musone intende sfruttare al meglio per dare maggiore possibilità di crescita agli arbitri-giudici italiani, quotati a livello mondiale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©