Sport / Vari

Commenta Stampa

SUPER ARSENAL E IL MILAN E' FUORI


SUPER ARSENAL E IL MILAN E' FUORI
04/03/2008, 22:03

E’ stato un grande Arsenal, troppo grande per il Milan in difficoltà. Si qualificano gli inglesi e i rossoneri restano lì, sul prato di San Siro a leccarsi le ferite. Il 2-0 degli ospiti arriva nel finale ma è la punta di un iceberg molto più grande. Dopo i primi 20’, dov’è stato il Milan a fare la partita, attacca  e chiude nella propria area l’Arsenal, la squadra di Wenger prende le misure, avanza e trova gli spazi giusti per impossessarsi del campo. Impressionante il giovanissimo Fabregas, neanche 21 anni e un’esperienza infinita. Segna  da fuori area, complice un tocco di braccio di Nesta, e zittisce uno stadio stracolmo di tifosi, 80.000 spettatori. Gli ultras, però, caricano i loro beniamini, li applaudono, li acclamano sperando nel miracolo, ma il Milan è spento. L’uomo d’Europa, Filippo Inzaghi uscito al 20' del s.t., non è sembrato lo stesso, Kakà e Pato sono incappati nella trappola inglese e Pirlo non ha trovato spazi nonostante Ancelotti lo abbia avanzato leggermente. E’ stato un Arsenal superiore, caparbio e deciso che riesce anche a chiudere i conti dopo pochi minuti, praticamente allo scadere con Adebayor. La squadra di Ancelotti esce da quella che è sempre apparsa come la “sua” competizione, quella in cui sguazza felice e sereno, adesso la lotta in campionato si farà molto più dura e Juventus e Fiorentina sono avvisatee…

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©