Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Suzuki in corsa per il quarto titolo Italiano del Cross Country


Suzuki in corsa per il quarto titolo Italiano del Cross Country
21/03/2012, 10:03

Torino, 21 marzo 2012 – Squadra vincente non si cambia, frase frequentemente utilizzata ma che rende l’idea e che ben si sposa con la filosofia sportiva di Suzuki. La filiale italiana della Casa di Hamamatsu rientra nella partita del Campionato Italiano Cross Country Rally con la stessa motivazione, grinta e formazione degli ultimi anni, schierando il Grand Vitara 3.6 T1 per Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo, l’equipaggio simbolo dell’affermazione del Marchio nel fuoristradismo sportivo.



Al volante dei Grand Vitara, prima in versione 2.7 T1, negli ultimi anni con il modello più evoluto del 3.6 T1 (passo lungo), il milanese Lorenzo Codecà ha primeggiato nella serie Tricolore italiana aggiudicandosi il massimo alloro negli anni 2007, 2008 e 2011 e parte in pole position nella corsa verso il quarto titolo.
Con l’imminenza dell’avvio della stagione, scatterà venerdì 16 da Pordenone con lo start dell’Italian Baja, sale l’attesa per vedere in azione il fuoristrada dalla caratteristica livrea gialla e dalle accresciute prestazioni.
Alla maratona friulana, composta da cinque settori selettivi per 334 chilometri cronometrati da affrontare per lo più sul greto del fiume Tagliamento, il pilota milanese e il navigatore emiliano Bruno Fedullo, sono chiamati ad una prestazione contraddistinta dalla capacità di miscelare velocità e affidabilità, l’Italian Baja costituisce da sempre un convincente banco prova delle potenzialità dei concorrenti e rappresenta la gara di lancio verso quella che potrà rivelarsi l’ennesima stagione vincente.



Dalla gara di Pordenone, scatteranno anche le sfide per lo scudetto Tricolore del Gruppo T2, riservato ai fuoristrada di serie, categoria nella quale Suzuki è il riferimento vincente del Campionato Italiano Cross Country Rally. Robusti, affidabili e competitivi su tutti i terreni i Grand Vitara 1.9 DDiS negli ultimi cinque anni hanno permesso ai propri piloti d’essere protagonisti assoluti della categoria e di dar vita ad appassionanti confronti per il trofeo monomarca; Claudio Petrucci lo scorso anno e Andrea Lolli in precedenza, sono i piloti che oltre ad aver vinto il monomarca sono diventati vicecampioni italiani della specialità e conseguito il titolo del Gruppo T2.
Sempre attenta alle esigenze degli sportivi, Suzuki da tredici anni organizza il Suzuki Challenge permettendo loro di correre nelle stesse gare del campionato italiano a costi inferiori e lottare per le posizioni di vertice del Gruppo T2. Al Suzuki Challenge 2012 sono attualmente nove gli iscritti, otto si presentano ai
blocchi di partenza della gara friulana, ma altri si aggiungeranno nel corso della stagione.



L’Italian Baja è la prima delle sette gare che compongono il calendario del Campionato Italiano Cross Country Rally, scatterà venerdì alle ore 16 dalla Fiera di Pordenone e terminerà domenica 18 marzo, sempre alle ore 16.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©