Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Suzuki Rally Cup: la finalissima al Rally di Sanremo


Suzuki Rally Cup: la finalissima al Rally di Sanremo
05/10/2012, 14:36

 

 

4 ottobre 2012 – Tutto in una gara. La Suzuki Rally Cup si deciderà al traguardo della 54° edizione del Rally di Sanremo, ultima tappa di un’intensa stagione articolata in sette round, compreso quest’ultimo ligure. Decisivo l’appuntamento programmato per la prossima settimana sulle strade dell’entroterra sanremese lo sarà nella misura in cui sono state avvincenti ed appassionanti le sfide della rincorsa ai titoli.

 

Diciassette sono i concorrenti che nell’anno si confrontati a bordo delle Swift Sport 1600 in versione Gruppo N ed in allestimento Racing Start e, dopo il Rally dell’Appennino Reggiano, prima gara delle due finali, la rosa dei candidati alla corona è aperta a cinque piloti: Damiano Defilippi, Corrado Peloso, Matteo Giordano, Claudio Gubertini e Filippo Visconti. Tanti e tutti, chi più e chi meno, con le aritmetiche probabilità d’affermazione derivanti dal ristretto fazzoletto di quarantasette punti che li comprende; il Rally Sanremo sarà decisivo, destinando al suo vincitore cinquanta punti.

 

Defilippi, giovane albese portacolori della Meteco Corse attende la gara sanremese dalla posizione di leader della classifica assoluta ma con minor tranquillità rispetto a quella che teoricamente potrebbe avere: il piemontese vede infatti avvicinarsi gli avversari dopo la detrazione di 15 punti dal punteggio conseguito al Rally Appennino Reggiano, in seguito alla sanzione comminatagli dai Commissari Sportivi dopo la lieve irregolarità tecnica della sua vettura riscontrata nel corso delle Verifiche Tecniche d’Ufficio post gara.

Cambiano, quindi, sensibilmente le prospettive di chi rincorre Defilippi. Peloso, il “roccioso” aostano che difende i colori della Nordovest Racing, ha dalla sua l’esperienza che potrebbe far la differenza nella tecnica gara imperiese ed ha una sola tattica da adottare: andare all’attacco da subito. La matematica offre alte probabilità anche al cuneese Giordano, con la Swift nei colori Meteco ma in difficoltà ad esprimersi al meglio nella prova emiliana dove è stato costretto a ritiro, l’aritmetica concede ben più di uno spiraglio anche al modenese Gubertini che nella precedente gara di casa al volante della compatta nipponica schierata dalla Millennium Motorsport è riuscito a riportarsi in quota.

Sarà una passerella di assoluto rilievo quella che effettuerà il piacentino Filippo Visconti. Autore di una stagione strepitosa al volante di una Swift in versione Racing Start, il pilota della Proracing è quinto della classifica assoluta e leader della categorie riservata alle vetture strettamente di serie. Un primo posto che il lombardo Eugenio Mandelli è nelle condizioni di insidiare partendo alle sue spalle con trentaquattro lunghezze da recuperare con la due ruote motrici nei colori della Valcuvia.

Viaggia sulla strada della continua progressione prestazionale la svizzera Stephanie le Coultre, proseguendo nello sviluppo della Swift Sport 1600 della BRC Racing Team ed alimentata a GPL arrivando ad insediarsi al primo posto della graduatoria Swift N Top, precedendo Giordano e l’esperto “Cerutti Gino”.

 

La gara finale della Suzuki Rally Cup si svolgerà al 54° Rallye Sanremo Leggenda: sulle stesse strade della gara matuziana, in coda alla prima giornata ed invece lo precederà nella seconda giornata, ma articolata in dieci prove speciali per 118,90chilometri cronometrati su un percorso totale di km. 336,94, utilizzando le aree del lungomare e dell’ex stazione ferroviaria nel cuore della città di Sanremo, L’Hotel Royal quale quartiere generale e l’ex magazzino merci della stazione ferroviaria quale sala stampa.

Il programma infatti prevede la partenza della prima Tappa venerdì 12 ottobre ore 17, l’effettuazione di tre prove speciali e l’arrivo alle 19,19; il giorno seguente sabato 13 lo restart è programmato alle ore 6, quindi l’effettuazione delle restanti sette frazioni cronometrate ed arrivo conclusivo alle ore 14,35.

 

Suzuki Rally Cupdopo 1. Finale, Classifica Assoluta: 1. Defilippi punti 93; 2. Peloso 91; 3. Giordano 75; 4. Gubertini 72; 5. Visconti 56; 6. Uliana 54; 7. Bertolini 42; 8. Mandelli 40; 9. Mollo 33; 10. Vineis 32; 11. Palmiero e Le Coultre 20; 13. Calzolari 16; 14. Lucarelli, Denaro e Andreotti 15; 17. “Cerutti” 12.

New Swift N Start: 1. Visconti 118; 2. Mandelli 84; 3. Calzolari 80; 4. Denaro 25

New Swift N Top: 1. Le Coultre 86; 2. Giordano 50; 3. "Cerutti Gino" 30

Navigatori: 1. Cresta 103; 2. Gravaghi 79; 3. Siragusa 75; 4. Ialungo 72; 5. Boi 59; 6. Poltronieri 45; 7. Grassi 42; 8. Mirolo 30; 9. Calzolari 28; 10. Gremo 25; 11. Treccani 20; 12. Ferrari 18

 

I vincitori delle prove precedenti: Damiano Defilippi al Rally Aosta, Rally della Lanterna e Rally Appennino Reggiano; Corrado Peloso Rally del Salento; Matteo Giordano Rally della Marca e Rally Alpi Orientali; Rally Appennino Reggiano Damiano Defilippi.

 

Albo d’Oro Suzuki Rally Cup: 2008 Roberto Sordi – Silvy Ferracin; 2009 Andrea Crugnola – Giulio Turatti; 2010 Milko Pini – Gian Maria Marcomini; 2011 Claudio Gubertini – Simone Fabbian

 

Calendario Suzuki Rally Cup. Girone A: 27 - 28 aprile Rally Aosta, 25 – 26 maggio Lanterna; 22 – 23 giugno Rally del Salento; Girone B: 8 – 9 giugno Rally della Marca, 27 – 28 luglio Rally Proserpina; 30 agosto 1 settembre Rally Alpi Orientali; Girone Finale: 21 – 22 settembre Rally Appennino Reggiano, 12 – 13 ottobre Rally di Sanremo.

 

L’attesa dell’ultima e decisiva sfida della Rally Cup, permette a Suzuki di istituire nuove iniziative di promozione delle competizioni dei clienti sportivi a bordo delle Swift Sport 1600.

 

A Langhirano, in provincia di Parma nei giorni 3 e 4 novembre, è organizzato il 1. Fun Day Suzuki Monte Caio: competizione più ludica e meno impegnativa in occasione del 3. Rally Ronde del Monte Caio, dove non vincerà solo colui che andrà più forte, ma anche chi si metterà in evidenza con aspetti più “fun”. Sulla base di una classifica a stralcio rispetto all’assoluta del rally, saranno premiati tutti i partecipanti, con “trofei” messi a disposizione da Suzuki Italia e dalla Scuderia San Michele.

 

E dall’11 novembre ritorna la Winter Cup. Dopo una pausa di due anni Suzuki risponde alle richieste dei “terraioli” di correre un trofeo tutto per loro nel periodo invernale, proponendo la seconda edizione della serie monomarca per Swift Sport 1600, allestite e preparate seguendo i regolamenti sia di Racing Start che di Gruppo N. Le gare scelte della 2. Suzuki Winter Cup sono tutte a calendario del Raceday Ronde Terra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©