Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Suzuki Rally Cup: l’inizio del finale


Suzuki Rally Cup: l’inizio del finale
11/10/2012, 11:46

La quinta edizione della Suzuki Rally Cup verso il gran finale. Entra nella fase decisiva la fortunata serie monomarca promossa dalla filiale italiana della Casa di Hamamatsu. Terminata quella che può considerarsi la regular season, i protagonisti che si sono classificati nei due Gironi selettivi danno ora vita agli scontri diretti nelle due prove a calendario, confluendo in un ranking unico determinato dai risultati precedentemente conseguiti. La parte conclusiva che indicherà il quinto vincitore del trofeo, scatta al Rally Appennino Reggiano, in programma questa fine settimana quale quinta tappa del monomarca; mentre la successiva è in programma il 12 e 13 ottobre al Rally di Sanremo.

 

È annunciato un folto schieramento di competitivi piloti alla prova emiliana. Tredici sono infatti gli equipaggi che puntano alle classifiche di gara ed al ricco montepremi finale della Suzuki Rally Cup, rappresentando al contempo un quinto dell’elenco iscritti al penultimo round del Trofeo Rally Asfalto. Un piccolo successo del brand a conferma del trend positivo di Swift Sport 1600 Sport riscosso tra i giovani, che aderiscono in buon numero anche alla proposta sportiva promossa dalla Casa.

 

Sono tanti i concorrenti annunciati al Rally dell’Automobile Club di Reggio Emilia, tutti con velleità d’affermazione nella serie. C’è il piemontese Matteo Giordano a capo della graduatoria assoluta, con i 75 punti derivanti dalle tre affermazioni e dalla prima piazza nel Girone B e con poco più di una decina di lunghezze di vantaggio sul secondo assoluto l’aostano Corrado Peloso, primo classificato nel Girone A con una vittoria e due secondi posti all’attivo. Aveva iniziato con il passo giusto l’albese Damiano Defilippi, vincendo le prime due tappe del Girone A ma è stato il rally del Salento a metterlo in crisi e permettere a Peloso di sopravanzarlo, il cuneese è comunque uno dei più seri pretendenti al titolo partendo dalla terza piazza a soli tre punti dall’aostano. Quarto e quinto, leggermente staccati ma sempre in scia nella volata finale, sono il veloce pilota trentino Giuseppe Bertolini e la giovane rivelazione piacentina Filippo Visconti. Giocando in casa in questa prima finale ha ottime chance l’emiliano Claudio Gubertini, vincitore della precedente edizione del monomarca ed oggi sesto piazzato con a disposizione la metà dei punti di Giordano. Non sono proprio tagliati fuori dalla zona podio il torinese Roberto Mollo, settimo con un solo punto di vantaggio sul trevigiano Alessandro Uliana, ottavo presentandosi ai blocchi di partenza con una delle poche Swift ancora in una delle prime configurazioni tecniche anno 2008.

 

Tra gli Under 23 a condurre è Damiano Defilippi, seguito da Filippo Visconti, l’emiliano si segnala anche per la competitività espressa al volante della Swift in versione Racing Start, della quale graduatoria è al comando precedendo l’emiliano Andrea Calzolari; nella classifica riservata alle nuove versioni delle compatte nipponiche in configurazione N Top è Matteo Giordano davanti alla svizzera Stephanie Le Coultre, seconda al volante della sempre più performante Swift Sport 1600 della BRC alimentata esclusivamente a Gpl.

 

Il programma della trentaseiesima edizione del Rally Appennino Reggiano prevede partenza, arrivo e parchi assistenza a Castelnuovo ne’ Monti. Venerdì 21 settembre ricognizioni a partire dalle ore 11,00 e verifiche sportive e tecniche in serata. Sabato 22 ultime verifiche e shakedown, poi il via alla gara dalle 16,31 con arrivo al riordino per il riposo notturno a partire dalle 21,00. Domenica 23 ultima parte del rally con uscita dal riordino dalle 7,01 ed arrivo finale dalle 12,30 e infine la pubblicazione delle classifiche finali alle ore 13.

 

 

Gli iscritti Suzuki Rally Cup al Rally Appennino Reggiano

(40) Giordano Matteo/Siragusa Manuela (Meteco Corse); (41) Peloso Corrado/Carrucciu Paolo (Nordovest Racing); (42) Defilippi Damiano/Cresta Giulia (Provincia Granda Rally Club); (43) Bertolini Giuseppe/Grassi Mauro; (44) Gubertini Claudio/Ialungo Alberto (Millenium Sport Promotion); (45) Mollo Roberto/Piovano Franco (Meteco Corse); (46) Uliana Alessandro/Mirolo Angelo (Trt La Scuderia Asd); (47) Palmiero  Giovanbattista/Bianchi Davide (Solferino Rally); (48) Le Coultre Stephanie/Boi Sonia (Racing Team Lyonnais); (49) Vineis Andrea/Poltronieri Damiano (Cars For Fun); (50) Visconti Filippo/Gravaghi Filippo (Rs3 A.S.D. Proracing); (51) Mandelli Eugenio/Calori Alessandra (Rs3 Valcuvia Corse); (52) Calzolari Andrea/Calzolari Andrea (Rs3 Ems Emirates)

 

Classifiche Suzuki Rally Cup. Assoluta Piloti: 1. Giordano 75; 2. Peloso 61; 3. Defilippi 58; 4. Bertolini 42; 5. Visconti 40; 6. Gubertini 36; 7. Mollo 31; 8. Uliana 30; 9. Mandelli 28; 10. Palmiero 20; 11. Le Coultre 16; 12. Lucarelli, Denaro e Andreotti 15; 15. "Cerutti Gino" e Vineis 12; 17. Calzolari 8. Classifica New Swift N Start: 1. Visconti 68; 2. Calzolari 50; 3. Mandelli 48; 4. Denaro 25. Classifica New Swift N Top: 1. Giordano 50; 2. Le Coultre 36; 3. "Cerutti Gino" 30 Navigatori: 1. Siragusa 75; 2. Cresta 68; 3. Gravaghi 55; 4. Boi 43; 5. Grassi 42; 6. Ialungo 36; 7. Mirolo 30; 8. Gremo 25; 9. Treccani 20; 10. Ferrari 18; 11. Poltronieri 15; 12. Treccani 20; 13. Calzolari 8 Piloti Girone A: 1. Peloso punti 61; 2. Defilippi 58; 3. Visconti 40; 4. Mollo 31; 5. Mandelli 28; 6. Lucarelli 15; 7. Denaro 15; 8. Le Coultre 12; 8. Vineis 12; 10. "Cerutti Gino" 10. Piloti Girone B: 1. Giordano 75; 2. Bertolini 42; 3. Gubertini 36; 4. Uliana 30; 5. Palmiero 20; 6. Le Coultre 16; 7. Andreotti 15; 8. "Cerutti Gino" 12; 9. Calzolari 8

 

Albo d’Oro Suzuki Rally Cup: 2008 Roberto Sordi – Silvy Ferracin; 2009 Andrea Crugnola – Giulio Turatti; 2010 Milko Pini – Gian Maria Marcomini; 2011 Claudio Gubertini – Simone Fabbian

 

Calendario Suzuki Rally Cup. Girone A: 27 - 28 aprile Rally Aosta, 25 – 26 maggio Lanterna; 22 – 23 giugno Rally del Salento; Girone B: 8 – 9 giugno Rally della Marca, 27 – 28 luglio Rally Proserpina; 30 agosto 1 settembre Rally Alpi Orientali; Girone Finale: 21 – 22 settembre Rally Appennino Reggiano, 12 – 13 ottobre Rally di Sanremo.

 

Suzuki Rally Cup

Per il quinto anno la Suzuki Rally Cup si basa sul calendario delle gare valide del Trofeo Rally Asfalto. Mantiene la consolidata formula dei due gironi qualificanti, un girone finale e lancia due nuovi modelli di Swift Sport 1600 con la versione super economica N Start, con la Gruppo N nella precedente versione, mentre dal prossimo rally della Lanterna di fine maggio, correranno anche le vetture modello N Top.

I must della Suzuki Rally Cup da sempre sono le iniziative della Casa rivolte al contenimento dei costi, le facilitazioni rivolte ai giovani che si avvicinano alla specialità, le possibilità di competere ad alto livello con il modello più evoluto di vettura. Il tutto si traduce in un montepremi complessivo pari a 86.000 euro, a fronte di contenuti costi d’iscrizione previsti per un Pilota ex iscritto: € 250,00; Pilota nuovo iscritto: € 600,00; Navigatore ex iscritto: € 150,00; Navigatore nuovo iscritto: € 500,00. Si parla al plurale nel monomarca che vede protagonista indiscussa Swift Sport. Infatti, nel 2012 sono al via due grosse novità. Al fianco della già rodata compatta sportiva e allestita in gruppo N2, cavallo di battaglia delle prime quattro edizioni, Suzuki propone due nuovi versioni da competizione di derivazione diretta dalla capostipite: Swift Sport N-Start e Swift Sport N-Top con le quali partecipare alla Suzuki Rally Cup.

I due nuovi allestimenti si presentano equipaggiati pronti gara con tutte le specifiche tecniche e di sicurezza previste dai regolamenti sportivi per il gruppo “Racing Start” o per il gruppo “N”.

Swift Sport N-Start è la nuova vantaggiosissima auto, allestita pronta corse e pensata proprio per i giovani o per quanti vogliano avere un approccio con i rally impegnando il minor capitale possibile, correndo in sicurezza e con buone prestazioni. Aderendo alla regolamentazione CSAI della Racing Start, Suzuki offre ai clienti sportivi un modello veramente di serie da alte prestazioni nella propria categoria, al prezzo di soli € 18.944 + IVA Swift Sport N-Top è invece il modello evoluto rispetto alla prima versione utilizzata nel monomarca presto diventata vincente nella classe N2. La nuova compatta sportiva di Suzuki presenta delle unicità tecniche che la renderanno ulteriormente aggressiva e performante. A cominciare dal motore 4 cilindri di 1.6 cc. che adotta i condotti d’aspirazione a lunghezza variabile in concomitanza al variatore di fase in continua. Non sono poi da trascurare le nuove soluzioni d’assetto regolabile, del nuovo cambio a sei marce ad innesti frontali e del controllo di trazione disinseribile direttamente dal pilota. A listino per € 31.970 + IVA.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©