Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Suzuki SX4 S-CROSS stabilisce un nuovo riferimento in termini di leggerezza e sicurezza


Suzuki SX4 S-CROSS stabilisce un nuovo riferimento in termini di leggerezza e sicurezza
29/07/2013, 11:28

Nuova Suzuki SX4 S-CROSS fa della sicurezza e della leggerezza del telaio due degli elementi distintivi per offrire al conducente e ai passeggeri la massima tranquillità, un livello di comfort elevato grazie al contenimento del rumore e delle vibrazioni, e un’ottimizzazione del comportamento dinamico dell’auto  di cui traggono beneficio anche il consumo del carburante oltre ad un notevole abbattimento delle emissioni CO2.

 

S-CROSS è dotata di un’ampia gamma di dispositivi di sicurezza attiva e passiva ed è realizzata adottando l’innovativa tecnologia TECT (Total Effective Control Technology), un brevetto esclusivo di Suzuki Motor Corporation. Questa tecnologia porta benefici in termini di leggerezza della carrozzeria e a un netto miglioramento nell’assorbimento dell’energia d’urto in caso d’incidente, garantendo una maggiore protezione degli occupanti, come confermano i severi crash test eseguiti da Suzuki. La scocca è stata progettata utilizzando materiali di ultima generazione, come gli acciai speciali a alta resistenza, opportunamente distribuiti attraverso l’impiego di avanzati sistemi CAE (Computer Aided Engineering).

 

Le resistenze al rotolamento, i fruscii aerodinamici e le vibrazioni sono state drasticamente ridotte grazie alla scocca ad alta rigidità della nuova S-CROSS, associata al sistema di sospensioni progettato per questa vettura. Inoltre l’ottimo isolamento acustico è stato raggiunto impiegando nuovi materiali fonoassorbenti posizionati su tutta la scocca del veicolo e nel vano motore. Il rumore è stato ulteriormente ridotto grazie ai numerosi test effettuati in galleria del vento, che hanno permesso di intervenire su tutti i componenti della vettura come a esempio tergicristalli, profili e finestrini, ottenendo performance eccellenti.

 

Suzuki, grazie anche all’esperienza maturata nella progettazione e realizzazione di moto e motori marini, settori nei quali la leggerezza è un requisito cruciale, ha potuto realizzare un veicolo che può contare su una notevole riduzione del peso 1.160 kg (55 kg in meno rispetto a SX4) anche a fronte di un aumento delle dimensionilunghezza 430 cm (18 cm in più di lunghezza rispetto a SX4).

 

Il peso ridotto, traferito in consumi contenuti oltre 18 km con un litro, consentirà al nuovo crossover Suzuki di essere attraente nella scelta di una vettura di stile e con caratteristiche di economia di esercizio vincenti.

 

Gli standard elevati di sicurezza completano il quadro di competitività della vettura. Tra i dispositivi di sicurezza attiva la vettura dispone di limitatore di velocità che impedisce all’auto di superare la velocità impostata dal conducente; ESP® che garantisce una maggiore stabilità del mezzo; sistema Hill-Hold Control (versione CVT) che fornisce assistenza nelle partenze in salita, impedendo l'arretramento della vettura dopo il rilascio del pedale del freno; lo specchietto retrovisore con oscuramento automatico fotosensibile; pedaliera collassabile, un meccanismo che controlla l’arretramento del gruppo pedali in caso d’impatto; dispositivo TPMS che consente il monitoraggio della corretta pressione degli pneumatici. Le dotazioni di sicurezza passiva comprendono inoltre sette airbag, che offrono protezione in caso di urto frontale, laterale o posteriore, pretensionatori e limitatori di forza per le cinture di sicurezza e sistema Isofix per l’ancoraggio dei seggiolini per i bambini. Oltre a un’attenta progettazione dell’intera struttura del veicolo, in grado di fornire un’elevata sicurezza passiva agli occupanti, la forma del cofano e la nuova struttura della calandra, dei tergicristalli e dei paraurti consentono di ridurre i rischi di infortunio per un pedone in caso di impatto del veicolo

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.