Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Taglialatela: "Maggio giocatore fondamentale"


Taglialatela: 'Maggio giocatore fondamentale'
21/03/2012, 13:03

A Radio Crc è intervenuto Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli: Napoli-Siena è un match importantissimo. Gli azzurri non devono pensare che la partita sia semplice perché non lo è per niente. Quando si hanno di fronte Milan o Juventus le motivazioni vengono da sé, ma è importante trovare la giusta concentrazione e le giuste motivazioni anche stasera quando l’avversario sarà il Siena. Il mio Napoli non aveva una programmazione anche perché con Simoni la programmazione arrivava solo con le parole ma a livello economico non c’erano certezze. Ogni anno eravamo fortunati se riuscivamo ad iscriverci al campionato. Quel Napoli era destinato ad una fine che poi ha fatto. Oggi la società è forte, la squadra anche per cui il Napoli deve cominciare a fare qualcosa di importante per cominciare a vincere, ed imparare a vincere. Il Napoli merita qualche trofeo. Sannino è un allenatore che stimo tantissimo. Il calcio italiano oltre a sfornare bravi calciatori, sforna anche bravi allenatori. Sannino sta facendo cose eccezionali e si trova in semifinale a lottare contro il Napoli che è una delle forze di questo campionato oltre ad essere tra le prime otto squadre in Europa. È merito di Sannino se il Siena è ancora in gioco per la coppa Italia. Se il Napoli interpreta la gara come sa fare però, non ci sarà storia. L’assenza di Maggio la si è sentita sia a Londra dopo l’infortunio che ad Udine. Maggio è un jolly, è tatticamente bravissimo e fisicamente cresce sempre di più per cui sono orgoglioso che giochi a Napoli”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©