Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Taglialatela:"Non è solo colpa di Quagliarella"


Taglialatela:'Non è solo colpa di Quagliarella'
02/09/2010, 17:09

Il mercato si è concluso ed è tempo di bilanci. Pino Tagliatatela, ex portiere del Napoli, è intervenuto nel corso dell’Arena Azzurra, in onda su Radio Quinta Rete, è ha parlato anche del caso Quagliarella: “Il Napoli è stato molto bravo sul fronte cessioni che gravavano sia sul bilancio che sullo spogliatoio. Avere 30 giocatori e molti scontenti non è mai buono per il giocatore. In uscita bene a parte Quagliarella. E’ un ragazzo che voleva questa maglia. Cosa è successo? Possiamo dire tante cose, ma la verità la sanno loro. Mi sono fatto una mia idea e, conoscendo il suo amore per Napoli, non credo sia dipeso da lui al 100%. Sono convinto ci siano stati problemi, credo abbiano fatto la cosa giusta perché quando le situazioni vanno male vanno risolte. Il Napoli lo ha fatto e anche Quagliarella. Sicuramente ci sono stati dei problemi, quando arriva una cessione così qualcosa non va, è inutile nascondersi. Non mi va di dare la responsabilità a Fabio, le responsabilità vanno divise: c’è l’allenatore, il giocatore e la società. I tifosi capiranno, sono arrabbiati perché è andato alla Juve, perché se fosse stato scelto il Rubin Kazan non ci sarebbero stati gli stessi problemi. Lui ha fatto la sua scelta, io non lo posso condannare. Lo stimo perché ha dato tanto a Napoli, anche se voleva dare qualcosa in più”
Cambiano i volti in avanti e Tagliatatela fa un bilancio anche sul nuovo reparto offensivo: “Parto dal più anziano, Lucarelli. E’ un giocatore che per il gioco di Mazzarri può tornare molto utile, è un ragazzo che non ha paura di niente e affronta le situazioni senza problemi, mi piace come carattere e come caratteristiche. Mi aspettavo, però, un altro colpo importante. Il Napoli ha lasciato andare via Quagliarella e pensavo arrivasse un giocatore importante, sono state fatte altre scelte, la società ha puntato su giovani dei quali ho sentito parlare molto bene. Può darsi che questi sono campioni e come prospettiva vanno benissimo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©