Sport / Tennis

Commenta Stampa

trionfo italiano sul campo del Green Park Posillipo

Tennis: Fognini si aggiudica il Trofeo Kimbo


Tennis: Fognini si aggiudica il Trofeo Kimbo
04/10/2010, 15:10

Fabio Fognini è il nuovo campione della Tennislife cup – Trofeo Kimbo, il challenger Atp di 50mila dollari di montepremi, giunto alla quarta edizione e che si è svolto sui campi del Green Park Posillipo, con organizzazione curata da Tennislife. Un altro top 100 del mondo trionfa a Napoli: Fognini, numero 71 del mondo, dopo la vittoria del portoghese Frederico Gil, nel 2009. L’azzurro di Coppa Davis ha battuto in finale il serbo Boris Pashanski, 6-4 4-2 e ritiro per affaticamento muscolare, dopo 1h 10’ di gioco. Il serbo, che nel 2006 è stato n.55 del mondo, dopo aver vinto sette match consecutivi, proveniente dalle qualificazioni. si è presentato in condizioni precarie alla finale, contro l’italiano, testa di serie n.1 e favorito del torneo, che ha vinto senza grandi problemi. Si tratta della seconda vittoria stagionale per Fognini, dopo il challenger di Genova. La classifica mondiale Atp lo premierà dopo la vittoria di Napoli, e salirà ancora nel ranking internazionale, prima di iniziare la stagione autunnale indoor, entrando nei top 70 mondiali. All’azzurro vanno 6100 euro di montepremi e 90 punti Atp. Anche Pashanski, al suo miglior risultato dell’anno nella Tennislife Cup, salirà in classifica Atp.
“E’ la prima volta che vinco un torneo a Napoli, dopo vari tentativi. Ho giocato davvero bene al Green Park Posillipo, confermando i risultati ottenuti nella stagione. Devo ringraziare il mio allenatore Pablo Martin, che mi sta aiutando a compiere il salto di qualità, e gli organizzatori del torneo, per la bellissima settimana vissuta qui a Napoli”, ha detto Fognini, al termine delle premiazione finale del torneo, a cui hanno partecipato gli organizzatori di Tennislife, Enrico Rummo, Simona Marzullo, Francesco Maisto, insieme con il presidente del Green Park Tennis Antonio Di Gennaro, e i rappresentanti del main sponsor del torneo, Caffè Kimbo.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©