Sport / Tennis

Commenta Stampa

Tennis serie A1, domani il Capri Sports col Castellazzo


Tennis serie A1, domani il Capri Sports col Castellazzo
07/11/2009, 12:11


Domani il Capri Sports Academy sfiderà il Tc Castellazzo (Parma) nell’incontro valido per la quinta giornata del campionato di serie A1. Incontro ostico per diversi motivi: innanzitutto gli emiliani, neopromossi, ci terranno a fare bella figura contro il team che ha vinto gli ultimi tre scudetti. Inoltre si giocherà sulla moquette e dunque su una superficie particolarmente insidiosa. Basti pensare che quello del Castellazzo è l’unico campo dell’intera serie A in moquette, che non è omologata a livello mondiale. Ma la squadra del presidente Roberto Russo, partita venerdì mattina in aereo per Milano, da dove poi ha raggiunto Parma, non può perdere colpi. Nel mirino c’è il tris di vittorie (dopo quelle con Anzio ed Alba) e il primo posto del girone 1, che arriverebbe in caso di vittoria degli isolani e di sconfitta della capolista Bassano contro l’Alba.

Il Capri Sports schiererà gli italiani Potito Starace, Filippo Volandri, Daniele Giorgini, Giancarlo Petrazzuolo e Massimo Capone. Il vicepresidente Paolo Heinrich e il capitano Daniele Silvestri sperano di portare in Emilia anche Marc Gicquel, impegnato nelle qualificazioni del torneo Atp di Parigi.

Quella col Castellazzo è una sfida inedita. I prossimi avversari del Capri hanno conquistato 4 punti in tre partite, frutto della vittoria a Pistoia e del pareggio contro l’Empire Roma. Avversari come Brizzi, Colla, Montenet e Vanni sanno esaltarsi davanti al pubblico amico, ma il favore del pronostico è certamente del team del presidente Roberto Russo, che vuole mettere un’ipoteca sulla Final Four scudetto.

Questo dunque il programma completo della quinta giornata: Castellazzo-Capri Sports Academy, Empire Roma-Tc Pistoia e Tennis Bassano-Tc Alba (riposa Anzio). In classifica guida Bassano con 10 punti, seguito da Capri (7) e Alba (6). A quota 4 Castellazzo ed Anzio, mentre a 2 c’è l’Empire Roma. Ancora ferma al palo Pistoia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©