Sport / Vari

Commenta Stampa

TERMINATA LA 54° REGATA DEI TRE GOLFI


TERMINATA LA 54° REGATA DEI TRE GOLFI
26/05/2008, 09:05

Una leggera brezza ha accompagnato le cento imbarcazioni iscritte alla 54.ma edizione della regata dei Tre Golfi, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, nella prima parte della navigazione notturna che ha visto gli equipaggi impegnati nell’attraversamento del golfo di Napoli diretti all’isola di Ventotene nel golfo di Gaeta.

 
Dopo la cena con oltre mille invitati sulle terrazze del Circolo di S. Lucia, dove tra i presenti spiccavano i volti dei campioni della vela tra cui il timoniere di “Azzurra” in coppa America Mauro Pelaschier e lo skipper di “Luna RossaFrancesco De Angelis, gli olimpionici Picchio Milone, Aurelio Dalla Vecchia e Roberto Mottola di Amato presidente del sodalizio, nonché del patron di “My Song”, l’armatore Pigi Loro Piana, quest’anno anche main sponsor della “Settimana della Tre Golfi – Trofeo Loro Piana” e dei numerosi vincitori della coppa America 2007 di Alinghi, oggi imbarcati sul Maxi Yacht delle meraviglie “Alfa Romeo 2”; i regatanti alla scoccare della mezzanotte hanno preso il via
 
Con un vento di pochi nodi, ma successivamente cresciuto, le cento vele hanno rapidamente lasciato lo specchio d’acqua illuminato dalla fotoelettriche poste sul lungomare partenopeo affollato da numerosi spettatori. Al comando è subito andato “Alfa Romeo 2” che ha imposto l’andatura.
 
La rotta notturna, che ha visto le barche impegnate nella prima tratta del percorso Napoli-Ventotene nel golfo di Gaeta, ha visto i maxi yacht distaccare subito il resto della flotta. Al passaggio di Ischia, avvenuto dopo circa tre ore di navigazione, “Alfa Romeo 2” precedeva “My Song”, “Edimetra” e “Farewell”, mentre 400 metri dietro seguiva “Atalanta II” di Carlo Puri Negri.
 
Nelle prime ore del mattino di domenica le imbarcazioni di testa hanno lasciato Ventotene per intraprendere il tratto di regata, con un vento blando di circa 3 nodi, verso il golfo di Salerno puntando le isole di Li Galli. Al comando della flotta ancora “Alfa Romeo 2”, che navigando nonostante tutto a circa 6 nodi di velocità, allungava su “My Song” portando il vantaggio a quasi tre miglia.
 
In serata, tempo permettendo, è previsto l’arrivo sul traguardo di Marina Grande a Capri delle prime imbarcazioni, mentre l’arrivo della flotta è previsto tra la notte di domenica e la mattinata di lunedì.
 
 La 54.ma regata dei Tre Golfi è valida anche come seconda prova del Trofeo d’Altura del Mediterraneo ed assegna tre challenge: la Coppa senatore Materazzo con il Trofeo Vela d’oro al primo classificato in overall ORC, la Coppa Mariano Verusio al primo overall classe IRC e la Coppa Gustavo d’Andrea al primo a tagliare il traguardo in tempo reale.
Un premio speciale è stato messo in palio dalla IMA Associazione Internazionale Maxi che sarà assegnato al primo classificato della classe Maxi Yacht.
 
Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©