Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA GAZZETTA

Terzo posto, il calendario favorisce gli azzurri


Terzo posto, il calendario favorisce gli azzurri
30/04/2012, 11:04

L’unica considerazione che ha trovato tutti d’accordo nel dopo partita di Roma, è che il Napoli ha lasciato sul campo due punti pesanti. Il giusto necessario per provare l’allungo, quando al termine del campionato mancano, ormai, tre partite. All’Olimpico ne ha avuto la possibilità, il collettivo di Walter Mazzarri,ma l’ha vanificata banalmente. Dopo aver concesso un tempo alla Roma, la reazione dell’allenatore è stata piuttosto decisa nell’intervallo. Negli spogliatoi ha alzato persino la voce per far intendere ai suoi giocatori che un altro tempo giocato in quel modo avrebbe potuto mandare all’aria tutti i piani per conquistare il terzo posto. Poca concretezza La metamorfosi è stata talmente evidente che nel giro di una decina di minuti il Napoli ha addirittura ribaltato il risultato, aprendo unaltro squarcio profondo nella crisi dell’avversario. In quei 45’ finali, tuttavia, non tutto è filato come avrebbe voluto l’allenatore. Ancora una volta, e questa continua a essere una costante del gioco napoletano, è venuta meno la concretezza sotto porta. Maggio, per esempio, ha sprecato un’opportunità calciando su Lobont da pochi passi, mentre Rizzoli ha fischiato un fallo in ripartenza di Lavezzi che le immagini televisive hanno poi dimostrato non esserci. Insomma, dettagli chemessi insieme hanno deciso per un pareggio che ha impedito al Napoli un consistente scatto in classifica. Calendario favorevole La spallata definitiva per respingere l’assalto di Inter, Udinese e Lazio potrebbe darla il calendario. Le ultime 3 giornate del Napoli sono agevoli, non ha scontri diretti e, inoltre, non dovrà incontrare squadre implicate nella lotta per la retrocessione. Una condizione ideale, insomma, per sommare 9 punti sperando che non facciano altrettanto le altre pretendenti. Inter e Lazio, per esempio, si ritroveranno nello scontro diretto in programma all’ultima giornata e almeno una delle due dovrà cedere il passo. Condizione fisica Il secondo tempo dell’Olimpico ha evidenziato una squadra in buone condizioni fisiche. E anche sul piano della disponibilità, Mazzarri non ha alcun problema, perché non ci sono infortunati. Anche quest’anno ha lavorato molto sulla prevenzione Alfonso De Nicola, il medico sociale. E, finora, non ci sono state defezioni per incidenti più o meno gravi. Insomma, i presupposti ci sono per un grande finale di stagione.

FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©