Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

RASSEGNA STAMPA

Terzo posto: Napoli, Inter e Lazio tifano Catania


Terzo posto: Napoli, Inter e Lazio tifano Catania
13/05/2012, 11:05

Un posto in Champions da assegnare e la griglia di Europa League da definire, con l’incognita della finale di Coppa Italia Juve-Napoli che si giocherà domenica prossima e che potrebbe ridefinire il calendario delle tre squadre qualificate in Europa League. La “migliore” di queste entrerà in gioco nella fase a gironi (20 settembre), una partirà dai play off (23 e 30 agosto) e l’ultima dal 3° turno di spareggi (2 e 9 agosto). Se il Napoli andrà in Champions o arriverà quarto, il calendario dei debutti
Terzo posto: Reja deve scavalcare Guidolin A Mazzarri l’aggancio basta. Stramaccioni solo sesto se perdein Europa League sarà già definito stasera (4ª al girone, 5ª ai play off, 6ª agli spareggi); altrimenti, bisognerà aspettare la finale di Coppa Italia (Napoli al girone se vince il trofeo, oppure a play off o spareggi se chiude 5° o 6°).

UDINESE - All’Udinese basta un pareggio a Catania per difendere il terzo posto: a 62 potrebbe essere raggiunta solo dalla Lazio, penalizzata però dagli scontri diretti. Guidolin ai preliminari di Champions anche in caso di ko se il Napoli non vince e Lazio-Inter finisce in parità. L’Udinese non deve essere agganciata a 61 da Napoli e Inter (o tutte e due) con cui è in svantaggio. Unica certezza: non può arrivare mai sesta.

NAPOLI - Per andare in Champions la squadra di Mazzarri deve battere il Siena, sperare che l’Udinese perda a Catania e che la Lazio non vinca. A quota 61 gli azzurri avrebbero la meglio sull’Udinese sia in caso di arrivo a due che di arrivo a tre con l’Inter. In questa ipotesi, la classifica avulsa darebbe il terzo posto al Napoli (10 punti), il quarto all’Udinese (4 punti) e il quinto all’Inter (3 punti). Mazzarri quarto solo se scavalca la Lazio (è in svantaggio negli scontri diretti): vittoria degli azzurri, pareggio o sconfitta dei biancocelesti. Con Napoli e Inter a 61 avrebbe la meglio la squadra partenopea.

LAZIO - Un solo risultato utile per Reja: Lazio terza solo in caso di vittoria sull’Inter e concomitante sconfitta dell’Udinese (friulani favoriti in caso di arrivo a pari punti). Se sfumasse la Champions, con la vittoria la Lazio sarebbe almeno sicura del 4° posto (che vale la fase a gironi di Europa League se il Napoli non alza la Coppa); con un pareggio avrebbe la certezza di non giocare il 2-9 agosto (lascerebbe l’Inter al sesto posto).

INTER - A Stramaccioni non basta la vittoria per andare in Champions: Inter terza soltanto se aggancia a 61 l’Udinese ma lasciandosi il Napoli alle spalle (dunque pareggio o vittoria del Siena al San Paolo). In prospettiva Europa League, solo vincendo all’Olimpico i nerazzurri sarebbero sicuri già questa sera di evitare il 3° turno di spareggi, evitando così il debutto nelle coppe a inizio agosto.

FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
 

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©