Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il patron nerazzurro è a Milano

Thohir: "L'Inter farà altri acquisti"


Erick Thohir
Erick Thohir
06/03/2014, 11:14

MILANO - Erick Thohir è tornato a Milano, e con ogni probabilità seguirà la sua Inter domenica contro il Torino. Appena sbarcato a Malpensa, il numero uno nerazzurro ha detto: "Stiamo costruendo una squadra in vista delle prossime due-tre stagioni, abbiamo un punto di riferimento a centrocampo con Hernanes, lo avremo in difesa con Vidic". L'intenzione è quella di non fermarsi a questi due giocatori. L'Inter ha bisogno di puntellare la rosa inogni reparto, per competere con le grandi del calcio italiano e internazionale: "Potremmo aggiungere altri giocatori alla rosa per il prossimo campionato, credo ci sia bisogno di dare stabilità alla squadra. Inoltre, credo che entro la prossima stagione l'età media dei giocatori sarà ventisei anni e mezzo", ha aggiunto l'imprenditore indonesiano che al suo arrivo a Milano ha commentato anche le tre giornate di squalifica inflitte a Juan Jesus per il pugno rifilato a Romagnoli durante la gara con la Roma. "E' una decisione presa dalla Lega. Come ho già avuto modo di dire, quello che importa è costruire una Serie A forte, attraverso le squadre e la classe arbitrale - osserva Thohir -. Ora tutti stanno facendo un ragionamento non solo sulla questione Juan Jesus, ma sugli arbitri in generale. Si sta iniziando a discutere del miglioramento delle tecnologie legate alle partite. Si faranno dei passi avanti in futuro, ma la Serie A ha bisogno di essere pronta per questi cambiamenti, perchè dovrà competere con altri campionati a livello mondiale".
Tornando all'Inter che verrà', Thohir spiega: "Aggiungeremo giocatori ma allo stesso tempo vogliamo tenere alcuni di quelli che abbiamo ora. Come ho gia' detto la cosa piu' importante sara' bilanciare l'eta' e i ruoli". Sulle situazioni contrattuali di Guarin e Palacio, l'indonesiano non si sbilancia: "ne discuteremo con Piero Ausilio e comunque lui puo' rispondere a questa domanda". Una domanda anche sulla questione allenatori, il manager di Frank De Boer ha detto che il suo assistito e' in attesa della chiamata di una grande squadra e il nome dell'olandese e' stato piu' volte accostato al club nerazzurro. "E' un bravo allenatore ma non abbiamo nessuna trattativa con lui. Non lo conosco e non l'ho neanche mai incontrato", garantisce Thohir. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©