Sport / Kart

Commenta Stampa

Thonon vince la seconda manche della KZ1 al Pro Kart di Wackersdorf


Thonon vince la seconda manche della KZ1 al  Pro Kart di Wackersdorf
15/06/2011, 12:06

Wackersdorf (Germania). In Germania CRG-Maxter Über Alles con Jonathan Thonon in KZ1 e Mirko Torsellini in KZ2 sul circuito tedesco Pro Kart di Wackersdorf. Il belga Thonon si è reso protagonista di una spettacolare vittoria al fotofinish nella seconda manche di qualificazione per il Campionato Europeo KZ1, il senese Mirko Torsellini è stato invece il dominatore assoluto delle manches di qualificazione della KZ2 vincendo quattro gare su quattro.

Ora i due mattatori delle due categorie con il cambio si giocheranno nelle rispettive categorie il titolo continentale domenica 12 giugno nella fase finale della manifestazione, ma non sarà per niente facile raggiungere l’ambito obiettivo della vittoria. A Wackersdorf sono presenti i più quotati piloti a livello mondiale, e la competizione è di altissimo livello, ma è anche vero che in queste categorie sono i telai CRG e i motori Maxter ad essersi rivelati i più performanti.

In KZ1 oltre al “caimano” Thonon (nella foto sopra), autore di una vittoria ottenuta caparbiamente con un sorpasso all’ultima curva dopo aver accusato un ritiro nella prima manche per incidente alla prima curva, si sono messi in mostra anche Davide Forè e Arnaud Kozlinski.

In KZ2 oltre a un imprendibile Mirko Torsellini (nella foto sopra), vera rivelazione di questa prima parte del weekend per aver ottenuto la vittoria in tutte e quattro le manches di sabato, buone credenziali hanno dimostrato di poterle vantare anche il suo compagno di squadra Luca Tilloca, oltre ad alcuni piloti privati “targati” CRG come Francesco Celenta del team Renda Motorsport e l’alto atesino Fabian Federer.

Per CRG non sono stati invece così eccellenti i risultati nella doppia gara della categoria KF1 nella contemporanea apertura del Campionato del Mondo CIK-FIA. Al termine delle due finali di sabato il miglior risultato è stato ottenuto da Felice Tiene con un 11.mo posto in gara-1, mentre gli altri alfieri CRG (l’inglese Jordon Lennox-Lamb, il finlandese Matias Koykka e l’altra inglese Laura Tillett), sono rimasti più attardati a causa di qualche incidente o per inconvenienti tecnici. Ad aggiudicarsi le prime due finali della KF1 è stato uno strepitoso Nyck De Vries con il telaio Zanardi. Domenica si replica con altre due finali.

Per la KF1 da segnalare l’incredibile esclusione comminata a Andrea Dalè per una presunta irregolarità riscontrata nella benzina del suo kart al termine delle verifiche della seconda sessione delle prove ufficiali. Una decisione duramente contestata dalla CRG che addebita la scarsa affidabilità della misurazione. Peraltro in una ulteriore verifica effettuata direttamente dal fornitore Panta, la benzina sarebbe risultata regolare. Insomma un giallo che ha un po’ guastato l’atmosfera in casa CRG e che ha rovinato il weekend ad un incolpevole Dalè.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©