Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA MAZZARRI

"Tifosi, aiutateci: non so quanta benzina abbiamo"


'Tifosi, aiutateci: non so quanta benzina abbiamo'
20/04/2012, 14:04

Walter Mazzarri, alla viglilia di Napoli-Novara, è intervenuto in conferenza stampa, rispondendo alle domande dei giornalisti. Ecco quanto evidenziato da PensieroAzzurro.com:
SU NAPOLI-NOVARA
“Per quanto rispetti il Novara, in questo momento temo più la nostra condizione generale che gli avversari.  Loro non avranno niente da perdere, per noi sarà la gara più difficile della stagione. Non c’è nulla di scontato, avete visto Milan-Fiorentina? Chiedo ai tifosi di sostnerci perché questa partita la dobbiamo vincere tutti insieme, i ragazzi hanno dato tutto per tutta la stagione, ma ora non so quanta bezina hanno ancora”.
SULLA CONDIZIONE DELLA SQUADRA
“Come sta la squadra? I giocatori vogliono risollevarsi ma, unita alla volontà, serve la gamba e in questo momento molti di loro non sono al 100% ma al 50%”.
SULLA SOSTITUZIONE DI LAVEZZI
“Chi sostituirà Lavezzi? Ci sono possibilità per Zuniga, Dzemaili e poi Vargas… che sta crescendo e devo valutare bene. Credo sia più giusto farlo giocare a partita iniziata, ma valuterò domani cosa fare".
SUL RINNOVO DEL CONTRATTO DI HAMSIK CON IL NAPOLI
“Il rinnovo di Hamsik? Sapete la mia stima nei suoi confronti, soprattutto dal punto di vista tattico. Diventerà un fuoriclasse. Sono contento della scelta della società e di quella del giocatore. Quest'anno gli servirà ulteriormente per crescere. Farlo giocare a centrocampo? E' un peccato limitare Marek, facendolo giocare in quel ruolo. Lui ha tiro da fuori, inserimenti importanti, ha sempre realizzato tanti gol. Se gioca a centrocampo, poi manca in zona gol”.
SU VARGAS
"Vargas? Se fosse arrivato all'Udinese, magari, avrebbe giocato anche da titolare più spesso. Ci sono delle pressioni diverse a Napoli e dopo alcune gare è stato massacrato. Ho già Lavezzi e Cavani che danno grosse certezze, è chiaro che diventa difficile che giochi il cileno, ancora di più nel momento in cui entra in forma un giocatore come Pandev. La società mi ha detto che questo sarebbe stato per Vargas un periodo di ambientamento in vista dell'anno prossimo. I giovani vanno lanciati quando le cose vanno bene, sulle ali dell'entusiasmo ”…
IN RISPOSTA A TREZEGUET
“Trezeguet? E’ forte, ma poteva essere pericoloso per Cavani, poteva fargli ombra. Lo stato di forma del Matador dimostra che abbiamo fatto bene a non prendere un sostituto”.
SU PANDEV
“Pandev? La scelta del suo acquisto viene attribuita a me, ma l’ho scelto insieme alla società e sono molto felice di come ha giocato finora, nei pochi minuti avuti a disposizione. E’ un giocatore che può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco ed ha reso oltre le attese”.

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©