Sport / Vari

Commenta Stampa

TIRO A SEGNO, A PARMA E' TRIONFO NAPOLETANO


TIRO A SEGNO, A PARMA E' TRIONFO NAPOLETANO
18/02/2008, 10:02

Si è conclusa al Palaraschi di Parma la seconda edizione della Team Cup di tiro a segno, organizzata dall'Unione Italiana di Tiro a Segno con la sezione TSN di Parma e patrocinata dalla Provincia di Parma e dal Comune di Parma, una delle più attese competizioni a squadre di tiro a segno in Italia, affiancata quest'anno da un partner d'eccezione: il Consorzio del Parmigiano Reggiano. Dopo le agguerrite semifinali che si sono svolte nella mattinata a suon di musica e di tifo travolgente, Candela e Napoli trionfano per il secondo anno consecutivo in questo importante appuntamento nazionale. Candela, a conferma di quanto al Sud il settore carabina sia bene avviato, ha avuto la meglio su Legnano, la squadra capitanata da Marco De Nicolo che ha realizzato il miglior punteggio in finale con 399 p., quasi la perfezione. La compagine di Candela con le tre azzurre Sabrina Sena, Elsa Caputo ed Elania Nardelli si è imposta nuovamente dando prova di gran carattere e alto livello di preparazione. Nulla di nuovo anche per la finale di pistola: Napoli si riconferma campione indiscusso di questa competizione che tanto piace a Giuseppe Giordano, "capitano" di una squadra dalla grande esuberanza, Carmine Coralluzzo e Luigi Moffa. La squadra di Pietrasanta con Luca Tesconi, Jacques Mazzei e Luca Giannoni non riesce a spodestare quindi la squadra partenopea. Nella mattinata è stato anche assegnato il Trofeo Città di Parma, aperto solo alle squadre che nella giornata di eliminatorie non hanno passato il turno ai quarti. Per la pistola si aggiudica il Trofeo la squadra di Ponte San Pietro (Fabrizio Frigerio, Gabriele Ubiali, Secondo Vezzosi) con 1120 p. su Roma con 1109 p.. Nella carabina vittoria di Bologna (Filippo Padovani, Lucio Filippini, Davide Filippini) con 1164 p. su Siena 1159 p.
 "E' stata un'edizione interessante - dichiara il presidente dell'Unione Italiana Tiro a Segno Ernfried Obrist - dall'abbinamento della Team Cup al Consorzio Parmigiano Reggiano, un prodotto genuino per uno sport genuino; al livello tecnico della competizione che ha visto uscire alcune tra le squadre favorite, ed è bello vedere un atleta olimpico gareggiare di fianco a una giovane promessa". Folta la platea sugli spalti ad applaudire i vincitori premiati da Ernfried Obrist, Presidente UITS; Michele Berini, Segretario della sezione di Parma del Consorzio Parmigiano Reggiano; Arnaldo Bicocchi, Presidente della sezione di tiro a segno di Parma; Ezio Merli, Vicepresidente della sezione di tiro a segno di Parma.
Il prossimo appuntamento per i tiratori azzurri sarà la prossima settimana con i campionati europei 10 metri a Winterthur (24 febbraio - 2 marzo).
 

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©