Sport / Vari

Commenta Stampa

Torball Ciechi: Colosimo Napoli vince la Coppa Italia 2013


Torball Ciechi: Colosimo Napoli vince la Coppa Italia 2013
26/03/2013, 09:49

Campobasso, 24 marzo 2013 – E’ una bella giornata di sole a Campobasso quando il Team del Colosimo Napoli innalza al cielo la Coppa Italia di Torball: la terza vinta nelle ultime tre edizioni del torneo organizzato dalla F.I.S.P.I.C., la Federazione dello sport per ciechi. I “campioni nel buio” sono riusciti a regalare un altro importante successo sportivo alla città di Napoli e a riconfermare il prestigio dell’Istituto formativo per ciechi “Paolo Colosimo”, in un torneo di Torball che ha visto protagoniste le migliori squadre italiane di serie A e B. Dopo il brillante avvio nelle fasi eliminatorie svoltesi a Trento, il Colosimo si è qualificato per le semifinali, con la società organizzatrice del Campobasso e la squadra siciliana dell’Augusta costrette ad arrendersi di fronte alla determinazione delle formazioni di Latina, Trento e Bergamo. In semifinale il Bergamo ha avuto la meglio sui Campioni d’Italia del Trento con un perentorio 7-3, mentre il Colosimo Napoli si è imposto sul Latina vincendo 4-1. La finale tra Colosimo Napoli e Omero Bergamo si è disputata in tre incontri: nel primo il Napoli ha vinto con un secco 5-1, il secondo è stato

appannaggio del Bergamo che si è riscattato con un promettente 3-1 e il terzo e ultimo incontro si è giocato sul filo del pareggio quasi fino alla fine, quando un goal in contropiede di Nicolò ha fatto esplodere la gioia degli azzurri. La rete finale del 2-0 è stata siglata su punizione da Di Pasquale che ha chiuso l’incontro e messo fine ad una tensione che era arrivata alle stelle.

I campioni nel buio innalzano al cielo la Coppa Italia di Torball tra momenti di esultanza e grande commozione. L’allenatore Pesarino e gli atleti Messere, Piscopo, Nicolò, Raucci, Idriss, Stanziano, Di Pasquale e Noviello rilanciano la campagna per la donazione del cinque per mille alla Fondazione Pascale (C.F. 00911350635) per la lotta al cancro. “Con questa vittoria vogliamo dare il nostro contributo sociale al progetto avviato con la Fondazione Pascale, il C.I.P. e la L.I.L.T. nel dicembre scorso”  - sono le parole del Presidente del G.S.D. Colosimo Rawashdeh Husam e del Vicepresidente Sergio Di Donato – “il nostro impegno va oltre lo sport e vogliamo trasmettere un messaggio di speranza a tutta la città di Napoli”. 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©