Sport / Vari

Commenta Stampa

Trofeo Due Golfi: Napoli contro Sud Africa

Torna il grande Rugby a Napoli, amichevole allo stadio Collana


.

Torna il grande Rugby a Napoli, amichevole allo stadio Collana
24/03/2010, 16:03

NAPOLI – Torna il grande Rugby a Napoli. Presentato il trofeo “Due Golfi”, dove, la città partenopea, per un giorno sarà il palcoscenico di un match internazionale di rugby, tra Napoli e Sud Africa. Appuntamento per martedì prossimo, presso lo Stadio Arturo Collana alle ore 18, la squadra under 18 dell’ Alcott Napoli Rugby, incontrerà sul campo in una amichevole, i Tuckers di Città del Capo, gli organizzatorici tengonoa precisare che l’evento è completamente gratuito. La prima edizione del Trofeo di Rugby Due Golfi, organizzato dalla società sportiva Anr, in collaborazione con l’Assessorato alla Sport del Comune di Napoli vedrà affrontarsi le due squadre alle 18.
«Quando mi è stato chiesto di partecipare all’organizzazione della partita del 30 marzo - ha spiegato Alfredo Ponticelli, assessore alla Sport al Comune di Napoli- per me è stato un piacere. Il rugby e lo Stadio Collana rappresentavano uno orgoglio della Napoli sportiva. La struttura del Vomero è a me particolarmente cara, negli anni d’oro del rugby napoletano, i suoi spalti hanno visto anche me». «Quest’incontro ha vari motivi per essere seguito - ha continuato Ponticelli - Per prima cosa unisce due continenti, che hanno una tradizione sportiva rugbistica molto forte. Un altro motivo l’importanza di vedere tanti ragazzi partecipare, l’incontro va promosso il più possibile soprattutto attraverso le scuole. Per quanto riguarda lo Stadio Collana, abbiamo stanziato nell’ultimo bilancio 400 mila euro per il recupero degli spalti. La nostra volontà è quella di mettere la struttura in assoluta agibilità sia per ospitare il calcio che per il rugby. Necessitiamo si una altra struttura cittadina, oltre quella del San Paolo. Anche se come voi sapete i tempi dell’amministrazione pubblica sono lunghi. Non ho nessuna preclusine, ma solo tanta passione».

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©