Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "REPUBBLICA"

Tornano Cavani e Lavezzi, gemelli agli antipodi


Tornano Cavani e Lavezzi, gemelli agli antipodi
12/08/2011, 12:08

Se fossero in un film, non avrebbero certo problemi a spartirsi i ruoli. Lavezzi fa discutere sempre e comunque. Riflettori puntati sul Pocho. Vacanza a Porto Cervo e gossip impazzito sulle sue serate. Cavani, invece, fa perdere le tracce dopo la vittoria in Coppa America. Poche notizie e tanto relax.
Complementari, insomma. Proprio come accade in campo. Anche se in questo caso, la situazione s’inverte. Il Matador segna a raffica e attira le luci della ribalta, il Pocho, invece, lavora al suo fianco. Accelerazioni e assist come se piovesse. Coppia perfetta, insomma. O quasi.
Oggi, e non è un caso, rientrano assieme a Castel Volturno. Programma simile: alle 16 il primo allenamento sotto lo sguardo soddisfatto di Mazzarri e Pondrelli che ritrovano i due protagonisti della cavalcata che è valsa la qualificazione in Champions. Più in là, ci sarà anche Marek Hamsik. Il tridente delle meraviglie, insomma, si ricompone. Almeno per ora. La sceneggiatura, infatti, è ancora tutta da scrivere.
Cavani e Lavezzi sono nuovamente agli antipodi. L’uruguaiano di Salto ha scelto ancora una volta l’azzurro. Messaggi d’amore ricambiati e addirittura un video consegnato ai compagni mentre sudano in Trentino. Nessun dubbio, gli interessamenti di Manchester United e Real Madrid sono stati rispediti al mittente con la firma in calce al suo contratto con il Napoli, rinnovato fino al 2016.
L’argentino no. Voci contrastanti sul suo futuro. De Laurentiis lo ha incalzato spesso: «Deve dirci cosa vuole fare ». Il patron è uscito addirittura allo scoperto: «Se va via, torno alla carica per Giuseppe Rossi». Pepito, insomma, è il sostituto individuato dal presidente (lui e non lo svizzero Derdyiok che sarebbe un buon vice Cavani) nel caso in cui l’addio del Pocho si concretizzasse. Il piano per riprendere la trattativa è pronto: dopo Ferragosto nuovi contatti con Roig, numero uno del Villarreal, per superare tutti gli ostacoli. Gli stessi che il Napoli frappone a tutti i possibili acquirenti di Lavezzi. Nessuna contropartita tecnica, ma l’importo della clausola rescissoria senza sconti sostanziali.
Il fronte, comunque, resta aperto. Così come il lotto delle pretendenti: l’Inter non molla la presa, così come Chelsea, Tottenham, Atletico Madrid e Malaga. La sceneggiatura è tutta da scrivere. Quella di Cavani, invece, è bella che pronta. Un’altra stagione da protagonista in campionato e in Champions. Nel frattempo, tutti e due a Castel Volturno. Correranno l’uno di fianco all’altro, mentre il resto dei compagni prepara la sfida di domani con il Real Mallorca: i 5 nazionali sono rientrati, Gargano è già pimpante.
FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©