Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PRIMAVERA NAPOLI

Torneo "Città di Ostuni", azzurrini in semifinale


Torneo 'Città di Ostuni', azzurrini in semifinale
15/05/2012, 12:05

OSTUNI - In tasca il patentino da future stelle, in campo il fiuto del gol, la tecnica e la rapidità nei movimenti. Il torneo Città di Ostuni si conferma fucina di giovani promesse del calcio italiano. Poche partite sono bastate per individuare già alcuni campioni in erba, pronti nel giro di pochi anni a compiere il salto nel calcio che conta. Uno che ha già provato, anche se per pochi minuti, cosa vuol dire è Simone Andrea Ganz. Lo scorso primo novembre è una data che Ganz, figlio d'arte, difficilmente dimenticherà: è il giorno del suo esordio in Champions League con la maglia del Milan. Avventura unica, dimenticata in fretta. Il suo obiettivo principale in questa stagione, infatti, è stato continuare a fare gol con la Primavera di Aldo Dolcetti. E di reti Ganz ne ha realizzate tante: 23 in 41 partite ufficiali.

VETRINA - Una fama di goleador, ben presto esportata in Puglia dove Ganz ha impiegato davvero poco per fare conoscere il suo talento. La doppietta contro il Cagliari nella prima partita della kermesse, sotto lo sguardo attento di Pasquale Salerno, vice di Ciro Ferrara nell'Under 21, ne è la riprova migliore. Ora tutti lo attendono come grande protagonista delle semifinali. E mercoledì sarà sfida nella sfida contro un altro talento che ha dimostrato di voler bruciare le tappe in fretta: Gennaro Tutino. Sedici anni ancora da compiere il prossimo agosto, ma tecnica e fiuto del gol da calciatore predestinato. In poco tempo, Tutino, è diventato un giocatore determinante nella Primavera del Napoli e nelle nazionali Under 16 e 17. Nella kermesse pugliese l'esterno partenopeo ha già realizzato tre reti. «Siamo la squadra più giovane in questo torneo - dichiara il tecnico campano Adolfo Sormani - ma questo perché lavoriamo in un discorso di prospettiva. Tutino gioca con noi da gennaio, ha fatto anche il torneo di Viareggio. Insieme a lui, anche l'altro '96 Antonio Romano. Il nostro obiettivo è mirato a portare quanti più giocatori possibili in prima squadra. Se riusciamo a vincere, e molte volte lo abbiamo fatto - chiude Sormani - fa sempre piacere».

QUALIFICATE - Nell'ultima giornata del girone di qualificazione il Milan pareggia 3-3 contro il Brindisi, classificandosi al primo posto. L'altra formazione qualificata al turno successivo, nel gruppo A, è il Lecce, che supera il Cagliari (1-0). Nel girone B raggiungono le semifinali Reggina e Napoli. I calabresi chiudono in testa superando per 3-0 la rappresentativa Ostuni. Successo campano, invece, per 1-0 contro il Bari.

Situazione
Risultati di ieri: Brindisi-Milan 3-3; Napoli-Bari 1-0; Rappresentativa Ostuni-Reggina
0-3; Cagliari-Lecce 0-1
Semifinali (domani, orari e sedi da definire): Milan-Napoli; Reggina-Lecce.

FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
 

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©