Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il giudice sportivo

Tosel giudica inammissibile ricorso Cuadrado


Tosel giudica inammissibile ricorso Cuadrado
01/11/2013, 17:39

Il Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel ha dichiarato inammissibile il ricorso della Fiorentina contro l'ammonizione per simulazione inflitta dall'arbitro Calvarese a Juan Cuadrado al 46' della ripresa della partita di campionato con il Napoli, un giallo apparso poi immeritato per l'evidenza del fallo di Savic che avrebbe dovuto essere sanzionato con il rigore. L'esterno della Fiorentina e' stato cosi' squalificato per una gara, con un'ammenda di 2.000 euro. Un turno di stop anche per Tiberio Guarente (Catania), Christian Maggio (Napoli), Nicola Murru (Cagliari), Simone Zaza (Sassuolo), Lorik Cana (Lazio), Leandro Castan (Roma), Perparim Hetemaj (Chievo), Giampiero Pinzi (Udinese), Pasquale Schiattarella (Livorno), Guglielmo Stendardo (Atalanta) e Giuseppe Vives (Torino). Ammenda di 10.000 euro al Cagliari, di 8.000 euro all'Atalanta e di 5.000 euro all'Inter. Cuadrado, per effetto dell'inammissibilita' del ricorso, e' stato quindi squalificato per una giornata. All'attaccante della Fiorentina e' stata inflitta, inoltre, un'ammenda di 2 mila euro, per la relativa simulazione. La Fiorentina aveva chiesto la prova televisiva, per dimostrare l'errore dell'arbitro Calvarese, che ha concesso il rigore ai toscani, ma espulso il giocatore per doppia ammonizione, nel finale della partita contro il Napoli. L'organo di giustizia sportiva, non ammettendo il ricorso, ha spiegato che, cosi' facendo "non solo si sostituirebbe al Legislatore, ma travalicherebbe anche i limiti della fondamentale insindacabilita' dei provvedimenti tecnici adottati dall'arbitro sul terreno di gioco, dando per scontata, nell'ipotesi in esame, l'assegnazione di un calcio di rigore con una valutazione di competenza esclusiva del direttore di gara".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©