Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Toyota Prius Plug-in vince la gara RAC Future Car 2011


Toyota Prius Plug-in vince la gara RAC Future Car 2011
15/11/2011, 15:11

La Prius Plug-in non ha perso tempo nel dimostrare le sue straordinarie prestazioni in fatto di consumi, ottenendo la vittoria nella gara RAC Future Car 2011 svoltasi lo scorso 5 novembre. Per questo veicolo si trattava dell’esordio sulle strade inglesi prima della commercializzazione, che avverrà il prossimo anno, debutto segnato da una media nei consumi di 3.0 l/100 km sui 100 chilometri che separano Brighton da Londra.

La Prius Plug-in offre ai clienti il massimo risparmio energetico, sia in termini di consumi che di emissioni, con una straordinaria autonomia elettrica, garantita da una trasmissione che dispone di una batteria ricaricabile agli ioni di litio e di un efficientissimo motore termico 1.8 cc con tecnologia VVT-i. La moderna tecnologia della batteria consente al veicolo di percorrere oltre 20 chilometri con l’ausilio della sola energia elettrica, quindi con zero consumi ed emissini. Dopo aver raggiunto il limite massimo dell’autonomia elettrica, la Prius Plug-in va ad azionare il motore termico del sistema full hybrid, eliminando quindi l’ansia da autonomia che è tradizionalmente associata ai veicoli completamente elettrici.

La ricarica della batteria risulta molto semplice e veloce. con tempi massimi di 90 minuti per una ricarica completa. I programmi dimostrativi organizzati da Toyota per la tecnologia plug-in, compreso quello attualmente in corso a Londra in collaborazione con la EDF Energy e diverse aziende sia pubblici che privati, hanno già fornito diversi dati che dimostrano tutti i benefici in termini di emissioni e consumi. Toyota ha già annunciato che per il modello destinato alla produzione in serie le emissioni di CO2 saranno inferiori ai 50 g/km* e che i consumi nel ciclo combinato potranno raggiungere i 2,1 l/100 km.*

La gara RAC Future Car ha inoltre fornito a Toyota l’opportunità di testare su strada il suo veicolo a celle combustibili FCHV-adv. Con un sistema capace di non restituire all’atmosfera emissioni diverse dall’acqua, questo veicolo ha regalato ai presenti una piccola visione del mondo futuro: Toyota ha pianificato di introdurre sul mercato questa nuova tecnologia dal 2015.

L’attuale tecnologia full hybrid si è dimostastra anch’essa vincente sull’Auris Hybrid, un’automobile di produzione britannica che è stata guidata da Don Wales, attuale detentore del record mondiale di velocità per veicoli alimentati a vapore, e da suo figlio Joe.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©