Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Trattativa in corso col Valencia per Adil Rami

Il centrale francese ideale rinforzo per la difesa

Trattativa in corso col Valencia per Adil Rami
06/07/2013, 12:30

NAPOLI - Ripartire dalla difesa. E' questa una delle priorità del Napoli nell'attuale finestra di calciomercato estiva. Il reparto difensivo del Napoli soffre della partenza di un pilastro come Hugo Campagnaro, liberatosi a parametro zero e tesserato dall'Inter. Inoltre vi sono diversi dubbi per alcuni calciatori presenti in rosa, con il futuro in bilico per Zúñiga - in scadenza di contratto per l'anno prossimo e conteso da Juventus e Inter - Britos e Gamberini, impiegati con frequenza nella scorsa stagione ma ancora in dubbio circa una loro riconferma in azzurro date le prestazioni altalenanti e i limiti tecnici espressi sul campo da gioco e il rientrante Federico Fernandez, in attesa di essere valutato dal nuovo staff tecnico. Per questo motivo il Napoli avrebbe deciso di accelerare la trattativa col Valencia per portare alla corte di Benitez il nazionale francese Adil Rami, ventisettenne di origini marocchine nato calcisticamente come centrocampista, ma poi affermatosi ad alti livelli nel ruolo di difensore centrale. Rami si è messo in mostra in campo internazionale con le maglie del Valencia e della nazionale transalpina, con prestazioni importanti che lo hanno portato alla ribalta internazionale, e attualmente è considerato uno dei migliori difensori della Liga. Le sue caratteristiche principali sono la grande prestanza atletica e personalità nel guidare la linea difensiva, inoltre le buone abilità nel colpo di testa e nell'impostazione del gioco. La clausola rescissoria fissata dal Valencia è di 16 milioni di euro, e il Napoli avrebbe formulato un'offerta di 10 milioni, con l'intenzione di chiudere al più presto la trattativa ad un prezzo comunque inferiore alla prima. La società valenciana non naviga in buone acque, date le difficoltà finanziare, e potrebbe decidere di lasciarlo partire anche per una cifra inferiore a quella stabilita nella clausola. Sembra quindi imminente il rafforzamento della linea difensiva dei partenopei, così come espressamente richiesto alla dirigenza da parte del tecnico madrileno Rafa Benitez.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©