Sport / Offshore

Commenta Stampa

PENNESI E MONTAVOCI VINCONO IL TITOLO IN CATEGORIA EVOLUTION

TRIONFO ITALIANO NEL MONDIALE GPS ENDURANCE 2010 A SIRACUSA


TRIONFO ITALIANO NEL MONDIALE GPS ENDURANCE 2010 A SIRACUSA
20/09/2010, 17:09

SIRACUSA. Si conclude con trionfo tutto italiano il Grand Prix di Siracusa, valevole come tappa finale del Campionato del Mondo di motonautica Powerboat GPS organizzato dalla Regione Sicilia, dal Comune di Siracusa con il supporto di Acqua Suio e Sai8. Nelle due categorie in gara, Evolution e Supersport, la classifica finale dice che il “Team Metamarine” (Evolution) formato da Marco Pennesi e Gianpaolo Montavoci è Campione del Mondo al pari del “Team Baia Attolini” (Supersport)  formato dai quattro moschettieri della motonautica napoletana Renato Guidi, Roy Capasso, Vittorio Foglia Manzillo e Stefano Acanfora. Ma il trionfo della nautica napoletana è completato dai successi di tappa proprio a Siracusa: in Evolution il GP lo vincono i belgi di Furnibo2B1 che chiudono a pari merito con OSG Kiton di Giancarlo Cangiano che però va secondo perché i belgi vincono la gara lunga di oggi. AL&AL di Alfredo Amato e Alfredo Nuzzo trionfa in Supersport.
Marco Pennesi, creatore e fondatore del team Metamarine, torna sul tetto del mondo nella sua Grottammare: “Dopo il successo in Supersport colto qualche anno fa, eccoci oggi trionfare nella categoria più grande la Evolution. Abbiamo dato tutto e questa vittoria premia un progetto iniziato tanti anni fa che ha puntato diretto sul diesel e la scelta si è rivelata vincente”. Raggiante Roy Capasso (Team Baia Attolini): “Una soddisfazione enorme. In tre anni siamo sempre riusciti a migliorarci salendo adesso sul gradino più alto di tutti. Ma il ringraziamento va a Renato Guidi che in barca ci ha sempre trasmesso tanta tranquillità e alla sua infinita esperienza”.
Dunque Furnibo2B1 con Pierre Colpin e Frank Hemelaer vince in Evolution nel GP di Siracusa anche se il team belga conclude il weekend con gli stessi punti di OSG Kiton di Giancarlo Cangiano. La vittoria va però ai belgi perché a parità di punteggio vince chi trionfa nella gara più lunga quella appunto della domenica. In Supersport la legge di AL&AL è tremenda, il duo Alfredo Amato e Alfredo Nuzzo domina senza mezzi termini la gara conquistando il GP chiudendo il campionato da Vice Campione del Mondo 2010.  Siracusa come al solito ha offerto un entusiasmo ed un calore che tutto il circus del Powerboat Gps ha sottolineato in molteplici occasioni.
 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Pier Simone Volpe
Gian Maria Gabbiani

Correlati