Sport / Kart

Commenta Stampa

Triscina: ecco i vincitori


Triscina: ecco i vincitori
25/10/2011, 19:10

Triscina (Trapani) – E' stata una gran bella manifestazione quella che si è conclusa a Triscina per la finale del Trofeo Nazionale CSAI Karting, con un'ottima cornice di pubblico e un'organizzazione che si è distinta per efficienza. Anche il tempo atmosferico ha permesso nel modo migliore il regolare svolgimento delle gare per tutto il weekend, e solamente dopo l'ultima finale della giornata di domenica, giusto dopo le premiazioni, è arrivata la pioggia.

Un minuto di silenzio ha contraddistinto l'inizio delle finali di domenica mattina, appena appresa le triste notizia della tragica scomparsa di Marco Simoncelli nella MotoGP in Malesia.

A Triscina per il Trofeo CSAI erano in palio i titoli nazionali delle categorie 60 Mini, 125 Italia, 125 e 100 Prodriver, con i protagonisti che nel corso della stagione avevano corso per le Coppe CSAI di Zona nelle aree regionali e interregionali e ora appunto riuniti in un unico evento finale per il confronto nazionale.

Ad aggiudicarsi la categoria dei più piccoli (da 9 a 11 anni), è stato il palermitano Alessio Pollara (CRG/Hero-Lke), già in evidenza fin dalle prove ufficiali e poi vincitore anche della prefinale della mattina. Il giovane Alessio, portacolori del team Gamoto, ha trovato però una strenua resistenza fin sul traguardo nell'italo-argentino Giorgio Carrara (Lenzo-Lke) del Luxor Team e nel messinese Alessandro Maiorana (Top Kart-Lke). Spettacolare il loro arrivo in volata, tutti e tre a "ventaglio" sul traguardo e compresi in appena un decimo di secondo. Buon quarto lo svizzero Patrick Schott (CRG/Hero-Lke) che a inizio gara aveva occupato la terza posizione.

Il successo per la famiglia siciliana Pollara si è completo con la vittoria del fratello maggiore di Alessio, Marco, che si è aggiudicato la finale della 125 Italia su Intrepid-Tm. Anche per Marco Pollara, nonostante sia restato in testa per tutti i 16 giri della finale, non è stata affatto una vittoria scontata, pressato fin sul traguardo dall'agrigentino Giuseppe Milione (Tony Kart-Tm) che aveva rilevato nel secondo posto l'altro palermitano Domenico Tiranno (CRG-Tm) terminato comunque terzo.

Nella 125 Prodriver ha avuto la meglio l'agrigentino Enrico D'Elia (Tony Kart-Tm) che è restato in testa per tutta la gara precedendo sul traguardo il ragusano Stefano Muccio (PCR-Tm) che l'ha spuntata sul trapanese Melchiorre Centonze (Tony Kart-Tm).

Nella 100 Prodriver la finale è stata appannaggio del catanese Antonino Sardo (CRG-Tm), ma il titolo di categoria è andato nelle mani del palermitano Arcangelo Priulla (Zanardi-Maxter), secondo sul traguardo, in quanto Sardo ha corso come "trasparente" per la mancanza del requisito minimo di partecipazione a quattro gare della Coppa CSAI di Zona come richiesto dal regolamento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©