Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Troppi infortuni: Veron si ritira


Troppi infortuni: Veron si ritira
06/10/2011, 17:10

Juan Sebastian Veron si ritira dal calcio. Manca ancora la conferma ufficiale ma la notizia è ormai certa: il centrocampista argentino dell'Estudiantes, 36 anni, avrebbe deciso di dire basta a causa degli infortuni che l'hanno tormentato negli ultimi mesi. Veron avrebbe confidato ai compagni di squadra e ad alcuni giornalisti argentini che la sua ultima gara sarà quella contro il Racing Avellaneda in programma il prossimo 31 ottobre. Cresciuto nelle giovanili dell'Estudiantes di La Plata e poi passato al Boca, Veron arriva in Italia nel 1996 grazie alla Sampdoria. Dopo due anni a Genova si trasferisce al Parma, dove si afferma come uno dei migliori centrocampisti europei: con i ducali vince una Coppa Italia e una Coppa Uefa. Ma è alla Lazio che arriva la consacrazione definitiva: a Roma Veron diventa il leader di una squadra che annovera campioni come Nedved, Nesta e Simeone. In biancoceleste vince uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e una europea. Nel 2000 Sir Alex Ferguson lo porta al Manchester United, ma l'esperienza inglese non è positiva: dopo due stagioni di alti bassi passa al Chelsea, ma anche a Londra le cose non vanno per il meglio. Nel 2004 torna in Italia, all'Inter: nelle due stagioni in nerazzurro vince uno scudetto (a tavolino), due Coppe Italia e firma la rete decisiva nella partita contro la Juventus che regala all'Inter la Supercoppa italiana 2005. Nel 2006 il ritorno in patria, nell'amato Estudiantes, dove vive una seconda giovinezza: con il club di La Plata conquista due campionati argentini e la Copa Libertadores 2009, successi che gli valgono il titolo di miglior giocatore del Sud America nel 2008 e nel 2009.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©