Sport / Calcio

Commenta Stampa

La finale Play - Off Serie D vinta dal Rimini

Turris: quei maledetti rigori falliti


.

Turris: quei maledetti rigori falliti
27/06/2011, 16:06

TORRE DEL GRECO - Crederci fino alla fine, lottare senza sosta per un posto nella Lega Pro agognato da dieci anni per diradare anche la delusione che la coppa Italia aveva lasciato nell’aria. Purtroppo però questa delusione è stata bissata in quanto a Terni la Turris ha perso ai rigori per 3 a 1 e la finale di Play- Off Serie D è stata vinta dal Rimini che passa al girone dei professionisti. 90 minuti di gioco durante i quali le due squadre si sono equiparate, nessuna delle due ha brillato in particolari passaggi o dribbling pericolosi. Finiti i tempi regolamentari ecco che arriva la scure dei rigori ed è là che si deciderà cosa accadrà, iniziano i romagnoli, Olcese centra la porta e  Della Corte, resta a guardare; la Turris risponde con il centravanti Russo che con sfera all’incrocio segna nelle rete avversaria. Uno a uno ma i rigori continuano e la speranza è sempre alta. Tira per il Rimini Baldazzi ma la palla è alta e la palla va fuori, tripudio per i tifosi corallini che sentono la vittoria vicina, ma ecco che Teta sfuma l’entusiasmo perché  non segna e la palla tocca il palo. Si riparte c’è ancora parità, Evangelisti tira dal dischetto e segna, la partita adesso segnerà una battuta d’arresto che decreterà la vittoria del Rimini perché il tiro di Polverino viene parato e la stanchezza dei giocatori prende il sopravvento sull’entusiasmo. Nulla è però ancora detto ecco allora che Brighi tira dal dischetto e segna, arriva il momento più difficile: Mariniello non può fallire, deve segnare in porta altrimenti la vittoria sarà del Rimini, si prepara al tiro, il fischietto suona, la palla parte ma il portiere la intercetta e la partita è terminata con il passaggio alla Lega Pro del Rimini.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©