Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Tutto pronto per la 5° edizione del Trofeo monomarca Suzuki Rally Cup


Tutto pronto per la 5° edizione del Trofeo monomarca Suzuki Rally Cup
06/02/2012, 15:02

L’ExpoRally Duemila dodici, tenutosi questo week-end a Brescia, ha aperto la stagione agonistica di Suzuki, prestandosi come sede per la presentazione dei nuovi programmi sportivi 2012.

L’impegno nell’attività sportiva nell’ambito automobilistico ha da sempre rappresentato uno dei valori rilevanti del marchio Suzuki. La realizzazione di accattivanti programmi sportivi ha definito ulteriormente l’identità del brand quale costruttore di automobili tecnicamente eccellenti, sicure e divertenti, oltre a fornire un feedback tecnico da trasferire nello sviluppo di nuovi modelli.

Nuova puntata nel 2012 per i Trofei monomarca Suzuki impegnati anche quest’anno nei principali rally su asfalto e rally dedicati ai fuoristrada che si corrono su percorsi off-road. Protagoniste, rispettivamente le Suzuki Swift Sport 1600 e le Suzuki Grand Vitara DDiS, che si daranno battaglia nei rally nazionali più rinomati.

Il prossimo 27 e 28 aprile parte la 5° edizione del Trofeo monomarca Suzuki Rally Cup, che vede protagonista indiscussa Swift Sport nella versione N2.

Al via due grosse novità. A fianco della già rodata Swift Sport 1.6 gruppo N, Suzuki presenta due nuovi modelli da competizione di derivazione diretta della nuova Swift Sport 1.6: Swift Sport N-START e Swift Sport N-TOP.

Due nuove versioni realizzate espressamente per essere utilizzate in ogni tipo di gara del panorama sportivo automobilistico nazionale: Rally, Velocità in pista, Velocità in montagna, Slalom, Challenge etc.

I due nuovi allestimenti si presentano equipaggiati pronti gara con tutte le specifiche tecniche e di sicurezza previste dai regolamenti sportivi per il gruppo “Racing Start” e per il gruppo “N”.

Gli allestimenti nascono dalla collaborazione di Suzuki con i più prestigiosi marchi specializzati nell’elaborazione di auto da competizione, come SPARCO (www.sparco.it), azienda leader a livello mondiale e specializzata in prodotti racing, Trombini Engineering, Idraulmeccanica di Veneri, Maxiracing, Newcar, Elettronica Berry, Tecno2 e CBComponents.

Swift Sport N-STARTha tutte le dotazioni di sicurezza previste dal regolamento del Gruppo N e dal regolamento sportivo CSAI “Racing Start” e mantiene sostanzialmente inalterate le parti meccaniche della Swift Sport di serie da cui deriva.

Swift Sport N-TOPè equipaggiata dell'allestimento della versione N-Star e di tutte le componenti meccaniche e elettroniche che i regolamenti del Gruppo N consentono, con soluzioni tecnologicamente avanzate (cambio a innesti frontali, autobloccante, centralina elettronica racing, assetto racing regolabile, scarico inox, freno a leva idraulico) che ne accrescono le prestazioni e la guidabilità della già performante Swift Sport di serie.

Allestimento tecnico Swift Sport N-Start e N-Top

Caratteristiche tecniche della nuova Swift Sport N-Start (in fase di preparazione Swift Sport N-Top)

Carrozzeria

• l’interasse incrementato rispetto alla generazione precedente (+5 cm)

Prestazioni

• motore 1.6, 4 cilindri, potenza massima 100 kW/136 CV

• i condotti di aspirazione a lunghezza variabile e il VVT (Variable Valve Timing) assicurano alte performance.

• buona ripresa da bassi regimi di rotazione

•cambio manuale a 6 velocità

Sicurezza

• impiego del sistema di progettazione “Suzuki’s Total Effective Control Technology” (TECT) e elevato utilizzo di acciai alto resistenziali

•fari allo xeno di serie.

Dimensioni

Nuova Suzuki Swift Sport è lunga 3.890 mm. L’ampia carreggiata e il favorevole rapporto tra passo e lunghezza, caratteristiche fondamentali della gamma Swift, in accoppiata con le sospensioni posteriori sviluppate ad hoc, conferiscono una grande precisione al comportamento in curva e una maggiore stabilità anche alle alte velocità. La larghezza complessiva è di 1.695 mm, l’altezza complessiva è di 1.510 mm e l’interasse misura 2.430 m (50 mm più lungo della versione precedente.

Assetto

La generazione precedente di Swift Sport si era confermata la migliore della sua categoria grazie alla maneggevolezza e alla stabilità in curva. I progettisti Suzuki sono partiti da questi risultati per ottimizzarne ancora di più le caratteristiche, migliorando i valori di convergenza e di camber; aumentando la rigidità torsionale del ponte torcente posteriore, dei silent bloc e dei cuscinetti maggiorati delle ruote posteriori, che assicurano la stabilità del retrotreno in condizioni di alta velocità.

I valori più elevati del coefficiente di elasticità delle molle elicoidali anteriori (+30%) e posteriori (+15%) e l’aggiunta di una molla supplementare anteriore, aumentano significativamente la stabilità contrastando efficacemente il già contenuto rollio (-15%). Le sospensioni anteriori (McPherson) e lo sterzo convergono al fine di aumentare la velocità di risposta nei cambi di direzione e la stabilità in curva.



Motore/Trasmissione

Maggior potenza e minor consumo sono state le priorità fondamentali dei progettisti di Nuova Suzuki Swift Sport. Il motore 1.6 valvole benzina M16A è un’evoluzione del motore montato sulla versione precedente del modello. La struttura base a 4 cilindri è la medesima, ma la potenza massima arriva a 100kW (+ 8kW rispetto alla versione precedente) e la coppia massima arriva a 160Nm (148Nm nella versione precedente) aumentando le prestazioni del motore a tutti i regimi di utilizzo. Le maggiori performance sono state raggiunte anche grazie all’ottimizzazione del VVT installato sull’asse a camme, al sistema di aspirazione a geometria varabile e all’aumento dell’alzata delle valvole.



Una finitura curatadelle superfici dei condotti di aspirazione a lunghezza variabile e la nuova parametrizzazione dei tempi di apertura delle valvole di aspirazione e relative alzate, hanno migliorato il riempimento dei cilindri.



Ai regimi di rotazione medio/bassi, la lunghezza dei condotti è massima determinando così valori di coppia migliori. Quando invece il motore lavora ad un regime di giri elevato viene ridotto considerevolmente il percorso dell’aria verso i cilindri favorendo così l’efficienza volumetrica a alti regimi.



Il nuovo cambio manuale a sei marce(la versione precedente era a 5 marce) sviluppato in esclusiva per Nuova Suzuki Swift Sport si sposa perfettamente con le caratteristiche della nuova versione del motore 1.6 benzina. Usando il nuovo triplo sincronizzatore per la prima e la seconda marcia si riducono i tempi di innesto marcia per una migliore performance.

Nuova Suzuki Swift Sport ha unpeso di 1.045 kg , che la rende una delle vetture più leggere del suo segmento. Con l’incremento di potenza massima, il rapporto peso/potenza è migliorato passando dai precedenti 11.2 agli attuali 10.5 kg/kW.



Sicurezza



La quarta generazione della Swift ha ottenuto una valutazione di 5 stelle EuroNCAP.



Calendario 2012 - 5° Suzuki Rally Cup



Le nuove versioni di Swift Sport N-Start e N-Top si schiereranno al fianco del modello precedente, nella battaglia per la vittoria della 5° Suzuki Rally Cup, vantando una speciale classifica che premierà i clienti sportivi che decideranno di cimentarsi fin dall'inizio con i nuovi modelli.



Sono previsti due gironi di 3 gare ciascuno, tutte su asfalto: Girone A e Girone B.

A seguire il Girone Finale di 2 gare.



Le gare si svolgeranno in concomitanza con il calendario del Trofeo Rally Asfalto e Campionato Italiano Rally 2012, con i seguenti appuntamenti:



Girone A (coeff. 1)

27-28 Aprile 42° Rally Valle d'Aosta Saint Vincent

25-26 Maggio 28° Rally della Lanterna

22-23 Giugno 46° Rally del Salento



Girone B (coeff. 1)

8-9 Giugno 29° Rally della Marca

27-28 Luglio 27° Rally di Proserpina

31 Agosto - 1 Sett. 48° Rally del Friuli e delle Alpi Orientali



GIRONE FINALE (coeff. 2)

21-22 Settembre 36° Rally Appennino Reggiano (TRA)

12-14 Ottobre 54° Rally Sanremo (1 Tappa da 120 Km di p.s.)



La Suzuki Rally Cup è un’occasione da non perdere, soprattutto per le nuove generazioni di piloti che desiderano iniziare il loro percorso sportivo partecipando a un trofeo che offre anche la possibilità di mettersi in luce in un palcoscenico di grande risalto quali il TRA (Trofeo Rally Asfalto) e il CIR (Campionato Italiano Rally) frequentati abitualmente da scopritori di talenti.

Per i migliori tra gli sfidanti poi, l’impagabile soddisfazione di partecipare al mitico Rally di Sanremo, una delle gare più rinomate nel panorama rallystico italiano.



Quanto costa correre con Suzuki:



I partecipanti potranno acquistare le nuove due versioni pronta corse esclusivamente presso i concessionari Ufficiali Suzuki ad un costo di:



SUZUKI SWIFT Sport N-START € 18.944
SUZUKI SWIFT Sport N-TOP € 31.970
(IVA e spese d’immatricolazione escluse)



Ponendo attenzione ai costi complessivi che si generano per partecipare a una competizione, Suzuki ha fissato le spese d’iscrizione per l’edizione 2012, proponendo un costo interessante e permettendo così a tutti i piloti “appassionati” di partecipare a questo Trofeo:



Pilota (ex iscritto): € 250,00 + IVA

Pilota (nuovo iscritto): € 600,00 + IVA

Navigatore (ex iscritto): € 150,00 + IVA

Navigatore (nuovo iscritto): € 500,00 + IVA



L’iscrizione dà diritto a un Kit di adesivi della Suzuki Rally Cup da applicare sulla vettura e a una giacca sportiva personalizzata Suzuki. Ai nuovi iscritti, inoltre, sarà fornita anche una tuta ignifuga Sparco personalizzata Suzuki. Ogni iscritto avrà, inoltre, diritto allo sconto del 20% sui ricambi originali Suzuki.



La Swift Sport N-Start si schiera nel nuovo Gruppo creato dalla CSAI , il “Racing Start” che si prefigge l’obiettivo di consentire un approccio facilitato al mondo dell’automobilismo agonistico, sia dal punto di vista sportivo sia tecnico, utilizzando vetture strettamente stradali, ma che adottano tutte le dotazioni di sicurezza previste dalle regole internazionali.

Sono, inoltre, previste numerose facilitazioni riguardo i costi di partecipazione alle gare, come ad esempio la riduzione della tassa di iscrizione alla gara, l’utilizzo di benzina commerciale e di pneumatici con omologazione stradale e dal prezzo contenuto.



Quanto si vince



Il montepremi complessivo della 5° Suzuki Rally Cup è di 86.000 Euro, di cui 14.500 Euro riservati alle nuove Swift N-Top, 10.500 Euro riservati alle nuove Swift N-Start e i restanti 61.000 Euro destinati a premiare tutti i modelli di Suzuki Swift Sport, quindi cumulabili tra le diverse classifiche.



Dettaglio dei premi



Il coordinamento organizzativo della Suzuki Rallye Cup è affidato alla Emmetre Racing, scuderia automobilistica torinese. Per maggiori informazioni è possibile contattare Massimo Nicoletti all’indirizzo di posta elettronica emmetreracing@inwind.it o al numero di telefono 347/2207959.

Il regolamento completo del Trofeo Suzuki Rally Cup 2012 e le modalità d’iscrizione saranno consultabili sul sito pubblico suzuki motorsport a partire da metà febbraio.



Anche nel 2012 Suzuki Italia si propone come obiettivo di avvicinare sempre più i clienti sportivi al marchio e ai suoi valori. I trofei monomarca permettono di misurare, in un contesto piacevole, le competenze tecniche delle vetture stradali e dei fuoristrada Suzuki, beneficiando delle effettive doti sportive.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©