Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

TRATTATIVE POSSIBILI?

Tuttosport: Cavani apre ai possibili acquirenti...


Tuttosport: Cavani apre ai possibili acquirenti...
03/07/2012, 10:07

La butta lì, Edinson Cavani. Una battutina con il sorriso, a seguito di una specifica domanda. Ma la frase in questione è di quelle che, inevitabilmente, non possono passare inosservate e, piuttosto, si prestano a ragionamenti, elucubrazioni, interpretazioni. «Davvero valgo 100 milioni come ha detto il presidente De Laurentiis ? Mah, non penso a certe cose - la risposta alla domanda di un cronista dell'emittente uruguaiana Subrayado -. Comunque, secondo me, se arrivasse un'offerta, il presidente si siederà a parlare con chi mi vuole e chiederà di meno. Si siederà a parlare con calma, con ragionevolezza. A lui piace giocare e sparare certe cifre, ma si tratta di un bravo uomo di affari, disposto a trattare».
Insomma, a voler leggere (neanche troppo) tra le righe, si tratta di una rassicurazione all'indirizzo di eventuali pretendenti al cartellino del giocatore. Una sorta di precisazione all’insegna del nessuno si lasci intimorire, se siete interessati a me una ragionevole intesa con De Laurentiis è possibile trovarla... E chi vuol capire, capisca.
IN FILA - Le big d'Europa vogliono capire, altro che. Nello specifico, in particolar modo, vogliono capire il Manchester City, il Chelsea e la stessa Juventus: tre club che, inevitabilmente, movimenteranno il mercato delle punte, qualcuna facendo patire e qualcun'altra approfittando dell'effetto domino che verrà a crearsi tra i bomber. Il fatto che l’amministratore delegato Giuseppe Marotta ed il direttore sportivo Fabio Paratici abbiano preparato il blitz per Luis Suarez , del Liverpool, non esclude che i bianconeri stiano monitorando anche altre situazioni. Si sa, del resto, che Robin Van Persie è l'elemento al top della lista stilata dai due dirigenti in buona compagnia proprio di Edinson Cavani, che peraltro - rispetto al talento olandese - ha il vantaggio di conoscere già il calcio italiano, aspetto che soprattutto secondo Antonio Conte non è affatto marginale (anche se, bene inteso, si sta comunque parlando di talenti assoluti: è difficile supporre che RVP possa faticare in serie A...).
LE CIFRE - Contatti, sondaggi, pourparler circa il destino del campione uruguaiano, da parte della Juventus, ci sono già stati in passato. E hanno poi prodotto, inevitabilmente, voci e indiscrezioni sempre più frequenti: si è passati dai 30 milioni più Alessandro Matri e Felipe Melo ai 20-25 milioni più Sebastian Giovinco . Più varie ed eventuali. Al di là delle varie, possibili, formule resta il fatto che il giocatore alla Juventus piace, eccome. Tra tutte le opzioni, rappresenterebbe quella più costosa dal punto di vista del cartellino: infatti Suarez è virtualmente in vendita (dunque i margini di trattativa con il Liverpool sono abbastanza ampi) e Robin Van Persie è di fatto in rotta con l'Arsenal (niente rinnovo di un contratto in scadenza tra un anno, dunque i margini di trattativa sono decisamente ampi). Tuttavia, tra tutte le opzioni, l’ipotesi Cavani rappresenta la più abbordabile dal punto di vista dell’ingaggio del giocatore: in questo caso non si parte a discutere da basi di 3,5-4 milioni (nel caso del Red) o addirittura di 7,5-8 milioni (nel caso del Gunner), bensì da cifre ben più ragionevoli. Ora Cavani guadagna circa 2 milioni di euro (più bonus): vien da sé che anche a seguito di un ritocco, in caso di trasferimento, non andrebbe a scombussolare i parametri ora in vigore alla Juventus. E oltretutto, nel suo caso, sarebbe più semplice provare ad attenuare l'esborso economico da versare nelle casse del Napoli inserendo delle contropartite tecniche nella trattativa. Trattativa, insomma, che non si annuncia affatto semplice (e le insidie, come detto, giungono anche e soprattutto dalla concorrenza) ma che non è proibitiva. Come ha sottolineato proprio Cavani...
FONTE: TUTTOSPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©