Sport / Calcio

Commenta Stampa

"ANDRA' A MILANO"

TuttoSport: Lavezzi-Inter, il finale è già scritto


TuttoSport: Lavezzi-Inter, il finale è già scritto
08/05/2012, 11:05

La trattativa Lavezzi è diventata un affare tra presidenti. Da una parte Massimo Moratti, dall’altra Aurelio De Laurentiis . Un incontro, quello programmato segretamente tra i due a Milano, avente come obiettivo quello di arrivare a un accordo che possa soddisfare lerispettive esigenze: quella del Napoli che ha deciso di sacrificare il Pocho (ormai regolarmente in panchina nelle ultime partite) e quella dell’Inter, alla ricerca di un top player che abbia costi sostenibili per riportare la squadra ai livelli che le compete, ovvero - quanto meno - farla rientrare in Champions dopo un probabilissimo anno di purgatorio in Europa League. Il senso del rendez-vous milanese tra Moratti e De Laurentiis è molto profondo e probabilmente segna un punto di non ritorno con tanto di finale già scritto e l’approdo di Lavezzi alla corte di Andrea Stramaccioni che, tra l'altro, è un grandissimo estimatore dell'argentino. Difficile, considerati gli ottimi rapporti tra i due (a cui un’estate fa bastò una telefonata per formalizzare il passaggio di Pandev al Napoli), che l'affare possa saltare con buona pace di Chelsea e Paris Saint-Germain che da qualche tempo hanno stretto legami con Alejandro Mazzoni , procuratore del giocatore.
PANDEV PIÙ RANOCCHIA - Nel discorsi tra presidenti, sono affiorate molte ipotesi nel tentativo di far combaciare la richiesta di De Laurentiis (ovvero il pagamento dei 31 milioni previsti dalla clausola rescissoria) con quella morattiana di inserire alcune contropartite che possano abbattere sensibilmente l'esborso economico che dovrebbe sostenere lInter. L'identikit dei prescelti è quello di Goran Pandev (problema però è il suo pesantissimo ingaggio da 3 milioni e mezzo a stagione) e di Andrea Ranocchia che potrebbe trovare un rilancio, anche in chiave azzurra, nella difesa a tre di Mazzarri. L'Inter (che garantirà un conguaglio) potrebbe anche mettere sul piatto pure un giovane: non Obi , ritenuto incedibile dai nerazzurri, bensì Faraoni il cui futuro potrebbe essere legato a un altro giocatore del Napoli.
OCCHIO A DOSSENA - Questi è Andrea Dossena che interesserebbe molto al club di Palazzo Saras per alternarsi sulla corsia sinistra con Yuto Nagatomo visto che nell'Inter che verrà, Cristian Chivu (qualora dovesse rinnovare come tutto fa pensare stante la conferma di Stramaccioni) sarà impiegato in pianta stabile come difensore centrale, ruolo che tra l'altro il rumeno ha sempre dichiarato di preferire: un orientamento che sarebbe ancor più marcato qualora Ranocchia dovesse dire sì al Napoli.
FONTE: TUTTOSPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©