Sport / Pugilato

Commenta Stampa

"Non voglio morire, voglio vivere la mia vita da sobrio".

Tyson choc: "L'alcol mi sta uccidendo"


Tyson choc: 'L'alcol mi sta uccidendo'
25/08/2013, 10:18

NEW YORK - L'ex campione del mondo dei pesi massimi Mike Tyson ha dichiarato di essere sul punto di morire per problemi di droga ed alcol e la notizia è stata accolta dallo scalpore degli appassionati di questo sport. L'ex pugile che ha infiammato milioni di fan in tutto il mondo durante la sua carriera, a cavallo tra la seconda metà degli anni '80 e l'inizio del nuovo millennio, è tornato a parlare dei suoi problemi personali e di quelli di salute: "Io voglio vivere la mia vita sobria. Io non voglio morire. Sono sul punto di morire, perché sono un alcolista". "Sono un cattivo ragazzo a volte. Ho fatto un sacco di cose cattive e voglio essere perdonato. Voglio cambiare la mia vita, voglio vivere una vita diversa ora", ha detto l'ex pugile e ora promoter in conferenza stampa. Tyson ha ammesso di assumere regolarmente sostanze, ma di essere fiducioso di riuscire finalmente a liberarsene: "In sei giorni non ho bevuto o preso droghe e per me questo è un miracolo", ha affermato. "Ho mentito a tutti gli altri, che ancora pensano io sia sobrio: ma non lo sono. Questo è il mio sesto giorno. Non farò più uso di sostanze", ha concluso Tyson.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©