Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Per Mazzarri "Cavani non si tocca"

Udinese a Napoli senza il bomber Di Natale

Assente anche Isla

Udinese a Napoli senza il bomber Di Natale
25/10/2011, 18:10

NAPOLI - Buone notizie dal Friuli per il Napoli e i suoi tifosi. L'Udinese infatti non potrà contare su Antonio Di Natale e Mauricio Isla nel match in programma domani a Napoli. Il tecnico bianconero Francesco Guidolin ha convocato 21 giocatori: Portieri - Handanovic, Padelli, Romo; Difensori - Armero, Basta, Benatia, Domizzi, Ekstrand, Ferronetti, Danilo, Neuton, Pereyra; Centrocampisti - Abdi, Asamoah, Badu, Doubai, Pinzi, Sissoko; Attaccanti - Fabbrini, Floro Flores, Torje. Intanto Walter Mazzarri non accetta processi immotivati. Il suo Napoli, reduce dallo 0-0 di Cagliari, domani riceve l'Udinese capolista. Per fare risultato, servirà il contributo di Edinson Cavani: il bomber uruguayano, però, è apparso appannato nelle ultime esibizioni. «Il Napoli sta facendo qualcosa di eccezionale. Cavani non è in discussione».  «Abbiamo fatto otto risultati su dieci partite in pochissimi giorni, tutto questo viene dimenticato con troppa facilità. Sento discorsi assurdi, è normale avere un calo quando ci sono tanti impegni ravvicinati», dice il tecnico. È sbagliato, afferma Mazzarri, pensare che il Napoli sia partito troppo forte e che ora stia pagando dazio: «Fare qualcosa di straordinario -dice ripensando alle vittorie contro Milan e Inter- significa poi portare a queste considerazioni?. Noi dobbiamo porci limiti, tutto può succedere». «Abbiamo pareggiato in Champions contro il Bayern e qualcuno, dopo quella gara, forse ha perso il senso della realtà. Il nostro girone in coppa non è paragonabile con gli altri. I progressi della squadra rispetto al passato sono evidenti, si vedono anche nel rendimento in trasferta», prosegue. A Cagliari, in particolare, il Napoli non ha steccato: «Il pareggio ci sta stretto, penso che meritassimo di più. L'anno scorso abbiamo vinto a Cagliari giocando peggio e, ormai lo sapete, per me conta soprattutto la prestazione».  Nessun allarme per le ultime prove di Cavani: «Per me ha fatto bene, non l'ho visto così stanco. Avrà perso qualcosa in lucidità ma di sicuro per me non è in discussione», dice, spiegando che la sostituzione di Ezequiel Lavezzi nel match del Sant'Elia è stato necessario «per una questione tattica». Contro l'Udinese, Mazzarri schiererà «la miglior formazione in base alle condizioni dei giocatori ed in base all'avversario. L'Udinese vorrà sfruttare i nostri errori e noi dovremo essere bravi a non sbagliare e a mantenere la concentrazione. Guidolin è un grande allenatore, potrebbe proporre qualcosa di diverso in questa gara». 

Commenta Stampa
di Santo Subito
Riproduzione riservata ©