Sport / Vari

Commenta Stampa

UEFA: NAPOLI, PECCATO PER QUEL 3-2 DEL SAN PAOLO


UEFA: NAPOLI, PECCATO PER QUEL 3-2 DEL SAN PAOLO
03/10/2008, 15:10

"Peccato per l'esito finale ma ce la siamo giocata con onore", così Edy Reja chiude l’avventura europea. Il Napoli esce sconfitto dallo stadio "Da Luz" ma resta forte nell’animo. La prova dei giocatori ha soddisfatto il tecnico, convinto e sicuro che i giocatori hanno dato il massimo.
"Abbiamo sofferto solo nel primo quarto d'ora- ha proseguito il tecnico- e potevamo segnare noi per primi. Abbiamo avuto varie occasioni: il palo di Cannavaro, la respinta di Zalayeta ed una bella incursione di Maggio. Dispiace aver perso ma usciamo a testa alta da questo confronto."
E’  stato un incontro che ha visto di fronte due grandi squadre. Probabilmente entrambe avrebbero meritato il passaggio del turno, ma questa è la dura legge del calcio.
Torna sul primo goal dei portoghesi Edy Reja, sottolineando il fallo su Lavezzi,  "è un episodio determinante perché prendere un gol così fa davvero male. In ogni caso onore e merito al Napoli che se l'è giocata fino alla fine ed ha anche vinto la partita di andata”.
Quel 3-2 al San Paolo brucia, non incassare il secondo goal sarebbe stato fondamentale, ora, forse, saremmo qui a raccontare un altro risultato.
La squadra si fermerà a Milano per preparare la sfida con il Genoa, è già ora di guardare avanti.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©

Correlati