Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ufficiale: Ancelotti è il nuovo allenatore del Psg


Ufficiale: Ancelotti è il nuovo allenatore del Psg
30/12/2011, 16:12

''Non avrei mai pensato di lasciare l'Italia per lavorare. Sono andato via con qualche preoccupazione, ma ho vissuto una bellissima esperienza in Inghilterra e sono sicuro che sara' cosi' anche qui. Non vedo l'ora di cominciare, e' tempo di ripartire dopo 6 mesi di vacanza'', ha spiegato ancora Ancelotti. ''Non e' mai semplice arrivare a campionato in corso. La squadra ha fatto bene finora, visto che e' in testa alla classifica. Il Psg ha le qualita' invidivuali per esprimere un buon calcio, proveremo a seguire la strada del gioco offensivo. La disposizione e il modulo sono concetti relativi: possiamo cambiare qualcosa, ma l'importante e' praticare un calcio dinamico che sia divertente e efficace''. "A livello tattico -ha osservato - non ci sono grandi differenze fra l'Italia e la Francia, in entrambi i paesi la parte difensiva del gioco e' una componente importante. I ritmi sono piu' bassi rispetto ad esempio all'Inghilterra, ma questo non vuol dire che sia un calcio meno interessante perche', e parlo da italiano, una squadra diventa importante se trova il giusto equilibrio fra difesa e attacco. E' chiaro che mi sento fortunato di trovare questa societa' che vuole primeggiare e diventare grande in Europa, questa e' una grande motivazione e uno stimolo per me". Ancelotti si e' soffermato anche sugli obiettivi: "Vogliamo vincere il campionato, giocare la Champions il prossimo anno e fare il meglio possibile. L'obiettivo e' crescere e far diventare questo club il piu' grande possibile, che sia competitivo in Francia e anche in Europa. Crescere quest'anno e' una grande responsabilita' perche' la squadra e' prima in classifica e vogliamo tenerla li', se possibile migliorando. Il futuro e' la coppa dei campioni". (Red-Spr/Col/Adnkronos)

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©