Sport / Calcio

Commenta Stampa

Separazione consensuale, Leonardo in pole per la panchina

Ufficiale, Benitez non è più l'allenatore dell'Inter


Ufficiale, Benitez non è più l'allenatore dell'Inter
23/12/2010, 13:12

Ora è ufficiale. Rafa Benitez non è più l'allenatore dell'Inter. La società nerazzurra ed il tecnico spagnolo hanno risolto in modo consensuale il contratto del tecnico. Dopo una lunga trattativa con gli agenti delll'allenatore, la dirigenza dell'Inter ha trovato l'accordo per la separazione. Benitez è arrivato alla guida della squadra campione d'Europa dopo l'addio di Josè Mourinho, giunto subito dopo la conquista della Champions League 2010. Il rapporto tra il tecnico spagnolo e la squadra non è mai decollato, gli innumerevoli infortuni dall'inizio della stagione hanno prodotto risultati pessimi in campionato. Benitez è riuscito a vincere il Mondiale per club ma non sentendo a pieno la fiducia di squadra e dirigenza, subito dopo l'alzata al cielo del trofeo ha lanciato un aut aut a Moratti attraverso il quale chiedeva l'acquisto di ben quattro giocatori. Moratti ovviamente non ha gradito e ha dato mandato ai suoi avvocati di trovare la soluzione per il divorzio. L'accordo prevede un indennizzo di tre milioni di euro per l'allenatore.  Il favorito per la successione di Benitez sulla panchina dell'Inter è Leonardo, ex dirigente ed allenatore del Milan.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©