Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL SOGNO

"Un giorno voglio allenare il Napoli"


'Un giorno voglio allenare il Napoli'
26/06/2010, 13:06

Nella conferenza stampa di questa mattina Diego Armando Maradona, ha detto ciò che tutti i tifosi del Napoli sognano da quando il Pibe de oro è diventato allenatore: "Sogno un giorno di allenare il Napoli."
Una dichiarazione d'amore verso una città che non lo ha dimenticato.
"So che tutta Napoli tifa Maradona e tifa la nostra squadra. Porto i napoletani nel mio cuore e approfitto della vostra presenza per mandare un grande saluto a loro. Sono stato sette anni a Napoli che vuole dire 14 in Italia. L'Italia mi ha dato tanto, se qualcuno vi dirà che io non amo Napoli non gli credete, non sarò mai contro Napoli. Quella città e quei tifosi mi hanno dato troppo. Sogno un giorno di allenare il Napoli, i sogni non muoiono mai: mi piacerebbe fra tanti anni, dopo l'Argentina, allenare il Napoli. Ma più che allenare il Napoli mi piacerebbe riempire il San Paolo, vederlo un'altra volta pieno come ai miei tempi. E' da un bel po' che non lo è più."
Diego torna anche sull'eliminazione dell'Italia.
"Non mi aspettavo l'Italia già fuori dal mondiale, ho sempre pensato che una squadra come la vostra doveva andare avanti ma vedendola in campo si capiva che non poteva andare troppo lontano. All'Italia è mancato un numero 10 come Totti o Del Piero. In difesa è andata bene anche se nell'ultima partita qualcosa hanno sbagliato. Ma è sorpattutto là davanti che non arrivavano palloni. Poteva essere utile anche Cassano. Questa non è una critica a Lippi, ma in certi momenti della partita quei giocatori lì come Cassano servono per portare avanti la palla, fare gioco e per arrivare al cuore della difesa avversaria."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©