Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Under 17 -Pallanuoto, Posillipo sbanca a Salerno


Under 17 -Pallanuoto, Posillipo sbanca a Salerno
22/11/2011, 10:11

PALLANUOTO – UNDER 17
Buona la prima

R.N. SALERNO vs CN POSILLIPO 7 - 17

Reti della R.N. Salerno: Siani 3, Rizzo 2, Dolce 2.

Reti del CN Posillipo: Leo 4, Occhiello 4, Foglio 2, Russo 2, Gargiulo 2, Paganelli 1, Amato 1, Aiello 1.
Arbitro: Rotondano

Parte alla grande il Circolo Nautico Posillipo che ieri domenica 20/11 ha debuttato nel campionato U17 con una squillante vittoria ai danni della pur valida formazione della R. N. Salerno. I rossoverdi hanno comandato il gioco fin dalle prime battute dell’incontro ipotecando il successo finale già nel primo quarto, quando sono riusciti a piazzare un tremendo parziale di 7 a 0 . Nel secondo tempo la squadra di casa ha provato a reagire, ma la formazione di Occhiello l’ha ben frenata, incrementando il vantaggio e chiudendo la frazione sul 4 a 3.
A questo punto la partita è apparsa notevolmente compromessa per i locali; infatti, nella seconda metà del match i napoletani hanno controllano i velleitari tentativi di recupero dei giallorossi frustrandone gli sforzi con la realizzazione di altre sei reti che hanno fissato il punteggio finale sul 17 a 7 a favore dei rossoverdi.
Mauro Occhiello così commenta l’incontro: “Non potevamo sbagliare la prima, anche perchè in questa fase di qualificazione regionale si giocano incontri di sola andata ed una sconfitta avrebbe complicato il cammino futuro. Sono convinto che in questo campionato possiamo fare molto bene e arrivare fino in fondo; dobbiamo solo continuare ad allenarci come stiamo facendo per acquisire metodologia, automatismi e soprattutto mentalità vincente.
I ragazzi devono dimostrare impegno partecipazione e spirito di abnegazione, tutte caratteristiche che contraddistinguuono i gruppi vincenti. A dire il vero lo stanno già facendo, ma l'anno agonistico è lungo e complesso, per cui bisogna fare un passo alla volta con tanta umiltà, lavorare sodo e rimanere uniti innanzitutto nei momenti difficili”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©