Sport / Vari

Commenta Stampa

Under 18, Black Lions Volley Napoli alla finale Nazionale


Under 18, Black Lions Volley Napoli alla finale Nazionale
21/05/2012, 15:05

In ogni cosa, nello sport, come nella vita, è fondamentale prefissarsi dei limiti e lavorare e sudare per superarli. Nello sport, nella pallavolo si inizia l’anno sportivo prefissandosi un obiettivo, e si lavora alacremente per raggiungerlo. I Black Lions Volley Napoli sognavano, in under 18, di ritagliarsi uno spazio importante all’interno della propria Regione, la Campania. La stessa Regione che oggi esulta e si esalta per l’impresa che questi fantastici ragazzi sono riusciti a compiere. Cesarano Patrizio e Bernardo Pasquale. Due nomi su tutti. Due autentici condottieri che, coadiuvati dal sempre prezioso Domenico Auriemma, hanno portato Napoli e la Campania alla Finale Nazionale Under 18 Maschile che si terrà dal 7 al 10 Giugno a Trieste.
Vincere e imporsi fuori casa non è mai facile, uscire tra gli applausi del pubblico di casa che ha appena visto sfumare il tuo stesso sogno, è ancora più difficile. Eppure questo straordinario gruppo è riuscito ad esaltare ed a commuovere anche il pubblico di Reggio Calabria. Niente hanno potuto i pari età di Matera, sconfitti in mattinata per 3-1, e i padroni di casa di Reggio Calabria, superati in soli tre set. Mattia Riccio, palleggiatore, ha portato a casa, oltre agli applausi, anche il titolo di miglior giocatore del torneo. La Finale Nazionale, quell’obiettivo impensabile ad inizio stagione, ora è diventato una straordinaria realtà.
“Finisco col ripetermi. Questi ragazzi esalterebbero chiunque, – gongola il Presidente Mario Di Napoli – ci ripagano di tutti i sacrifici e gli sforzi che facciamo giorno dopo giorno per portare avanti questa società. È un risultato incredibile, frutto della passione, del sudore e della passione. Ringrazio uno ad uno tutti gli atleti e le persone che compongono questo straordinario staff”.
I Black Lions Volley Napoli riportano Napoli e la Campania nelle prime 16 squadre d’Italia under 18: un sogno…GRAZIE RAGAZZI!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©