Sport / Basket

Commenta Stampa

USA: fa un canestro da 500 mila dollari, ma è solo una vendetta


USA: fa un canestro da 500 mila dollari, ma è solo una vendetta
10/03/2009, 16:03

Negli Stati Uniti, c'è una categoria di partite di basket molto seguite, anche se poco trasmesse: quelle dei college universitari. E in queste partite, spesso nell'intervallo estraggono uno degli spettatori che deve affrontare una prova difficile; se ci riesce ha dei premi. Una delle prove fatte più di frequente è il tiro da centrocampo. E così, durante la partita tra il college del Maryland e quello di Wake Forest, è stato estratto il nome di Amir Blumefield, tifoso della squadra di casa. La prova da affrontare era difficile, ma il premio allettante: 500 mila dollari se avesse fatto canestro da centrocampo bendato. Viene fatto il tiro e il pubblico, adeguatamente "istruito", fa un boato, come se fosse entrato (in realtà è andato lontano dal canestro). Dopo le interviste di rito (con le domande sciocche del tipo: "Cosa farà con questi soldi?") si è proceduto alla consegna dei soldi, ma Amir ha capito che c'era qualcosa di strano, quando ha visto avanzare Streeter Seidell, gestore del sito CollegeHumor.com. Allora ha capito che era tutta una vendetta di Seidell. Infatti, due anni fa Amir regalò a Seidell due biglietti per una partita allo Yankee Stadium, per lui e la sua fidanzata di allora. Durante l'intervallo, Amir fece trasmette sui maxischermi una dichiarazione di amore scritta di pugno di Seidell. L'allora fidanzata non gradì e chiuse la relazione sul posto con un ceffone. E così, quando Amir ha visto Seidell che veniva verso di lui ha capito che era una vendetta e ha cercato di scappare, ma non è riuscito ad evitare di essere preso in giro dal pubblico, che l'hanno deriso a lungo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©