Sport / Atletica

Commenta Stampa

Le immagini stanno facendo il giro del mondo

Usa: l'avversaria non riesce a correre, lei la aiuta ad arrivare



Usa: l'avversaria non riesce a correre, lei la aiuta ad arrivare
06/06/2012, 11:06

OHIO (USA) - Non capita frequentemente di vedere nello sport gesti di altruismo tra avversari. Uno dei pochi esempi lo si è visto a Columbus, capitale dell'Ohio, durante una gara di atletica disputata nel Jesse Owens Memorial Coliseum.
Si tratta di una gara sulla distanza delle due miglia (3200 metri, distanza non omologata a livello internazionale, ma tradizionale negli Usa). Ad un certo punto Arden McMath, 17 anni, che arranca in ultima posizione, non ce la fa più e ha un collasso. Non riesce a stare in piedi, fa fatica persino a respirare. Ed ecco che una avversaria, Meghan Vogel, anche lei 17enne, che si accorge del malessere dell'altra ragazza, le si avvicina, la fa alzare e la sostiene, fino a farle superare il traguardo distante una trentina di metri, badando a farla passare davanti a lei.
Un gesto, le cui foto e il cui filmato hanno fatto il giro del mondo. COme è giusto che sia, per gesti di questo genere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©