Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "IL MATTINO"

"Vacanze finite, la bilancia farà da giudice"


'Vacanze finite, la bilancia farà da giudice'
30/12/2011, 11:12

Finite le ferie invernali, da oggi al lavoro gran parte degli atleti della rosa in vista della sfida di Palermo. Il 2 gennaio tornano Cavani Chavez, Fideleff e Fernandez; da verificare le condizioni di Britos e di Donadel
Natale è alle spalle, il campionato è dietro l'angolo e domenica 8 gennaio il Napoli è atteso a Palermo per l'ennesimo posticipo di stagione. Si riparte oggi sotto gli occhi attenti di Mazzarri e del preparatore Pondrelli che ha chiesto a tutti gli azzurri di tenersi in forma e, soprattutto, di non sgarrare a tavola. La bilancia sarà giudice ultimo. Tutti a Castelvolturno. Almeno per quel che riguarda i giocatori italiani, Hamsik, Pandev e Juan Camilo Zuniga che, fresco papà della piccola Sofia, ha preferito evitare il volo transoceanico e rimanere a festeggiare il Natale all'ombra del Vesuvio. In campo anche Gargano che ha trascorso le festività in Slovacchia con Michaela, moglie del Mota e sorella di Hamsik. Cavani tornerà il 2 gennaio dopo aver trascorso le festività in Uruguay, con lui gi altri sudamericani Chavez, Fideleff e Fernandez, mentre Lavezzi avrà a disposizione qualche giorno in più. In questo modo il Pocho potrà godere del caldo delle sue terre per recuperare dall'infortunio muscolare. L'argentino è stato vittima di un'elongazione del bicipite femorale della gamba destra nel match contro la Roma del 18 dicembre. Quattro o cinque settimane di stop prima di rivederlo in campo.
Arrivo nei primi giorni di gennaio anche per Edu Vargas che ieri è stato impegnato nella finale del campionato di clausura cileno con la sua Universidad de Chile contro il Cobreloa. Mazzarri testerà la condizione dei calciatori a disposizione per decidere chi mandare in campo contro la formazione di Bortolo Mutti. Da valutare le condizioni di Britos e Donadel entrambi non pienamente recuperati dai rispettivi infortuni. Il difensore uruguaiano appare in uno stato di forma migliore e potrebbe essere a disposizione per l'impegno di Coppa Italia contro il Cesena in programma il 12 gennaio. Per Donadel il recupero appare più lungo. Ripresi gli allenamenti nessuno stop né il 31 dicembre né l'1 gennaio. Allenamenti a Castelvolturno e cenone con le famiglie senza stravizi. Perché smaltite le feste si comincia a lavorare duro per una stagione che non ammetterà più pause.
FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©