Sport / Vari

Commenta Stampa

Valeria Calabrese si aggiudica il primo incontro dei Campionati Mondiali Femminili Barbados 2010


Valeria Calabrese si aggiudica il primo incontro dei Campionati Mondiali Femminili Barbados 2010
11/09/2010, 10:09


BARBADOS - Sul ring del Garfieco Sobers Gymnasium a Bridgetown nelle Isole Barbados ieri ha preso il via la sesta edizione di Campionati Mondiali Femminili indetti dall'ente mondiale AIBA. Con 306 atlete partecipanti in rappresentanza di 75 nazioni che gareggeranno in dieci categorie di peso (Kg. 45, 48, 51, 54, 57, 60, 64, 69, 75, 81 e +81), l'evento iridato rappresenta una tappa fondamentale alle porte dell'anno pre-olimpico. Sulla distanza delle quattro riprese da due minuti ciascuna dal 9 al 19 settembre le migliori atlete si contenderanno l'ambito titolo in occasione del primo campionato mondiale dopo l'inserimento del pugilato femminile ai Giochi Olimpici di Londra 2012. L'Italia per l'occasione è rappresentata da tre azzurre, Valeria Calabrese (Kg. 48), Terry Gordini (Kg. 51) e Marzia Davide (Kg. 57), guidate dal Responsabile della Nazionale Femminile Elite Cesare Frontaloni. Team Leader della Delegazione Azzurra e medico della squadra è il dott. Massimiliano Bianco. La prima azzurra a salire sul quadrato nella prima giornata di eliminatorie è stata Valeria Calabrese, classe ’84, di Modica, ben quattro volte campionessa del mondo di full contact professionistico femminile, categoria dei 48 Kg., campionessa italiana in carica di pugilato e medaglia d'oro ai Campionati dell'Unione Europea del 2010, che ha passato il turno battendo la kazaka Nazira Rakhtova per RSC alla terza ripresa sul punteggio di 11 a 3, dopo quattro conteggi inflitti all'avversaria ancora poca esperta. Domenica 12 settembre toccherà alle altre due azzurre difendere il tricolore. Nei 51 Kg. l'emiliana Terry Gordini sarà in sfida con l'asiatica Pin Meng-Chun (TPE). A seguire nei 57 Kg. la campana Marzia Davide si batterà contro l'algerina Monel Meharzi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©