Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE REPUBBLICA

Vargas, 11,5 milioni per il cileno, cifra record


Vargas, 11,5 milioni per il cileno, cifra record
18/12/2011, 09:12

In Cile scorrono già i titoli di coda. Edu Vargas lascia l’Universidad per vestire l’azzurro. Il 22enne attaccante ha sedotto i suoi tifosi vincendo la Coppa Sudamericana, ma adesso sta per abbandonarli. Diventerà il nuovo beniamino del San Paolo.
Il Napoli verserà 11,5 milioni di euro per regalarlo a Mazzarri già a gennaio: è la cifra più alta mai pagata per un calciatore cileno. Maurizio Micheli, braccio destro del d.s. Bigon, e Alejandro Mazzoni, procuratore del Pocho e autentico punto di riferimento del club in Sudamerica, sono partiti nuovamente all’assalto con il blitz decisivo nella sede dell’Universidad che ha confermato il buon esito della trattativa.
"È un onore averlo venduto alla squadra che è stata di Maradona. Non lo avremo per la Coppa Libertadores". L’annuncio tra oggi e domani. Il Napoli esulterà solo quando avrà la firma definitiva del club e la certezza di aver eliminato la concorrenza del Manchester City. Vargas, da parte sua, è già d’accordo.

FONTE: REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Fredrik Chopin, nato in Polonia, a Zelazowa Wola e morto a Parigi.
Marlene Dietrich, nata a Shoneberg, in Germania e morta a Parigi.
Thabo Mbeki, attuale Presidente del Sudafrica, rientrato dopo aver trascorso 28 anni di esilio nel Regno Unito.
Milan Kundera, scrittore. Partecipò al movimento La Primavera di Praga e per questo gli fu tolta la cittadinanza cecoslovacca. Si rifugiò in Francia, dove ancora oggi vive.
Isabel Allende. Dopo il colpo di stato di Pinochet dell'11 settembre 1973, lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela.
Vaira Frike-Freiberga, figlia di profughi lettoni, è ritornata in Lettonia nel 1998 ed è stata eletta Presidente della Repubblica lettone nel 1999 e nel 2003.