Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il cileno smentisce le voci di un suo ritorno in Patria

Vargas: "Resto e vinco col Napoli"


.

Vargas: 'Resto e vinco col Napoli'
09/02/2012, 17:02

L’inizio dell’avventura nel calcio italiano non è stato dei più semplici, ma Edu Vargas rigetta con forza al mittente l’idea di voler tornare in Patria. Ad un mese dal suo sbarco a Napoli, l’attaccante ha dichiarato ad una televisione cilena che l’ambientamento procede abbastanza bene. Lingua e un calcio assai più fisico sono alla base dei principali problemi accusati dal Turboman partenopeo.
Ad aiutare quello è stato da tanti considerato come il colpo più importante del mercato invernale in Italia c’è la nutrita colonia di sudamericani. Lavezzi e gli altri hanno infatti adottato Vargas, nel tentativo di velocizzare l’adattamento alla nuova realtà e agli schemi di Mazzarri. Dalla sua il cileno pare avere idee già chiare: nessuna voglia di fare marcia indietro direzione Universidad de Chile nonostante la logica mancanza di amici e luoghi a lui cari.
L’obiettivo per ora è conquistare la fiducia del tecnico napoletano e aumentare il minutaggio fin qui piuttosto limitato. L’occasione buona per Vargas potrebbe arrivare già lunedì nella gara serale del San Paolo contro il Chievo Verona, complice il più che probabile turnover da parte di Mazzarri a distanza di soli tre giorni dalla semifinale di Coppa Italia contro il Siena.

Commenta Stampa
di Maurizio Varriale
Riproduzione riservata ©